Anghiò.Festival del pesce azzurro
5 > 8 luglio 2012.
San Benedetto del Tronto § Marche.

Anghiò in dialetto locale significa “alice” ma al Festival del pesce azzurro di San Benedetto del Tronto troverete anche sarde, sgombri, ricciole ovvero tutto il pesce azzurro, famoso per le sue preziose proprietà organolettiche: sali minerali, vitamine e soprattutto omega-3, gli acidi grassi polinsaturi che hanno effetti benefici su cuore e circolazione abbassando il livello di colesterolo. Un ingrediente buono per la salute ma anche per il portafoglio, avendo un costo decisamente più contenuto rispetto all’intero panorama ittico nazionale.

www.kosmaser.wordpress.com

Nel corso della manifestazione si degusterà tantissimo pesce azzurro cucinato seguendo le ricette della tradizione regionale italiana come la parmigiana di alici, gli spaghetti con sarde e bottarga di cefalo, le alici fritte o in carpione. Brevi ma deliziose incursioni anche nei sapori internazionali con gli assaggi di Tatuta aghe, piatto giapponese a base di sgombro fritto marinato nella soia oppure di Xatonada, insalata catalana di pesce azzurro e baccalà.

Il percorso potrebbe iniziare con un Aperifish a base di piccoli assaggi di pesce azzurro o con un calice presso l’Enoteca delle Marche allestita presso la Rotonda Giorgini, da completare magari con una gita in mare alla scoperta del mare di San Benedetto del Tronto.

Per i più piccoli sono previsti divertenti laboratori didattici mentre i più grandi potranno conoscere meglio il pesce azzurro nei percorsi espositivi e nelle mostre fotografiche allestite sempre presso il centro città. Infine segnaliamo la Cena con menu dedicato al pesce azzurro in abbinamento a vini internazionali selezionati da Associazione Sommelier A.I.S. Marche presso il Ristorante Calabresi organizzata per la sera di venerdì 6 Luglio.

Info: www.anghio.it

Giada Vargiu

Photo credits: immagine in evidenza di www.uwphotographyguide.com.