Il legno protagonista degli arredi Billiani: le nuove collezioni del brand

Billiani, storica azienda specializzata nella produzione di arredi per il settore contract, sceglie il legno, da sempre elemento identificativo del brand friulano, per le sedute e i tavoli delle sue collezioni, frutto di collaborazioni con  rinomati designer italiani e internazionali.

Billiani My chair

Billiani Marimba

Senza mai abbandonare la sperimentazione e la curiosità verso nuove soluzioni, Billiani continua a essere fedele e credere fortemente nel legno, valorizzandolo e vestendolo di suggestive tonalità cromatiche.

Billiani Marimba

Billiani Drum

Drum Marimba design by Emilio Nanni

Sedia, lounge e sgabelli in faggio tinto o laccato, con rivestimento in stoffa o cuoio, affiancati a tavoli declinati in varie dimensioni, realizzati nel medesimo materiale. Nelle sue versioni total wood, tessuto e cuoio con tavolo abbinato, il progetto Drum Marimba vanta una collezione già completa.

Billiani Marimba

Billiani Drum

Partendo da un unico concept, le due serie percorrono strade distinte: se Drum resta più fedele al legno, Marimba è alternativa, incarnando il felice connubio tra faggio e cuoio, che vede nell'accostamento dei due materiali il suo tratto distintivo. L’intera famiglia risulta un’armonia di stabilità e agilità, conferite rispettivamente dall’inusuale restringersi del sedile in uscita e dalla spalliera in multistrato curvo, applicata a filo sul profilo anteriore della gamba.

Billiani Lilliput

Billiani Lilliput

Billiani Lilliput

Lilliput design by Studioventotto

Tavolini da caffè disponibili in tre misure, in massello di frassino tinto o laccato, con gambe in legno o metallo, i Lilliput sono caratterizzati da due pomelli in legno naturale a contrasto che ammiccano come occhi vivaci. Un dettaglio estetico, all’apparenza marginale, pensato per impreziosire il progetto anche a livello funzionale. I pomelli, infatti, agevolano il montaggio e lo smontaggio e permettono al tavolino Billiani di essere facilmente spostato e trasportato. I complementi Lilliput completano la gamma di modelli Steel anticipati lo scorso anno da Studioventotto, con gambe in metallo e senza pomello.

Billiani Layer

Billiani Layer

Billiani Layer

Layer design by Michael Geldmacher

Poltroncina in legno di frassino, tinto o laccato, con imbottitura in tessuto, Layer nasce dal perfetto abbraccio tra le due componenti del prodotto: il legno e l'imbottitura. In un segno fluido la sua struttura incorpora il bracciolo in legno multistrato che a sua volta si prolunga fino a raccordarsi con l’imbottitura dello schienale. Continuità e linearità tra disegno e materia rendono Layer inconfondibile.

Billiani My chair

Billiani My chair

Billiani My chair

My Chair design by Emilio Nanni

Sedia impilabile in legno di frassino, tinto o laccato, disponibile in tre versioni, total wood, con sedile in tessuto, con sedile e schienale in tessuto, My Chair è il risultato di un gioco di intersezioni tra la spalliera e la gamba posteriore. Pensata con un'anima essenziale, completamente declinata in legno, la seduta, con le sue gambe tornite e la base arrotondata, trasmette una sensazione di morbidezza e delicatezza, mentre il dettaglio estetico del perno a vista le conferisce stabilità. Per un maggior comfort il complemento è disponibile, a scelta, nelle varianti con sedile imbottito o con sedile e schienale imbottiti.

Billiani White

Billiani White

Billiani White

White design by Harri Koskinen

Sedia impilabile e poltroncina in legno di frassino tinto o laccato con braccioli in metallo laccato con inserto in legno, entrambe disponibili anche con applicazione del sedile imbottito, White, con le sue forme generose e seducenti, sembra ispirarsi alla figura femminile, sinuosa e sensuale, attingendo, tra le fonti di ispirazione, al design nordico degli anni Sessanta. Un progetto nato dalla volontà di ripercorrere, probabilmente in controtendenza, concetti storici del design della sedia riproponendoli con un linguaggio e con tecniche di produzione contemporanee e presentando alcune caratteristiche riconoscibili, quali la gamba importante, la comodità e la praticità, forme volutamente ampie e morbide come quelle delle pin-up che comparivano sulle copertine delle riviste di allora.

Photo Credits: Beppe Brancato

www.billiani.it