Bollicine rosé: romantico brindisi di San Valentino

La festa degli innamorati è ormai alle porte e si avvicina il momento di colorare di gusto e freschezza il brindisi di San Valentino: ecco una selezione di bollicine rosé, etichette dalle note vivaci e dalle tonalità romantiche, degne di celebrare al meglio una promessa d’amore.

Bollicine rosé San Valentino

Vervè Rosé Trento Doc Brut

Dalla Cantina Roverè della Luna, il paese più a nord della Valle dell’Adige in Trentino, nasce una bollicina elegante dal colore dei petali di rosa: il Vervè Rosé Trento Doc Brut, 100% Pinot Nero proveniente dai vigneti del conoide di Roverè della Luna e dell’alta Val di Cembra.

Oltre trenta mesi sui lieviti infondono un carattere raffinato e suadente a questo Trento Doc, mentre l’impiego di sole uve Pinot Nero donano al nettare corpo e struttura. Al naso delicate note floreali ricordano i boccioli di rosa e accompagnano dolci sentori di frutta matura con un lieve sottofondo speziato. Una spiccata freschezza esaltata da un fine e persistente perlage lo rendono un vino perfetto per un romantico aperitivo, in abbinamento con salumi o tartare di pesce e di carne.

Bollicine rosé San Valentino

Rosa del Golfo Brut Rosé

Tra le bollicine rosé più rappresentative del Salento, patria dei vini rosati, ecco il Metodo Classico Rosa del Golfo Brut Rosé, raffinato blend di uve Negroamaro e Chardonnay. Calice elegante dai riflessi lucenti color rosa chiaro e bollicine finissime tipiche del Metodo Classico. Sottoposto a una rifermentazione in bottiglia di oltre 30 mesi, con l’aggiunta come liqueur d’expedition del Rosato Vigna Mazzì, il Brut Rosé presenta al naso un delicato bouquet di note fruttate, mentre al palato è fresco, morbido e gradevole, assolutamente godibile e di facile beva.  Perfetto come aperitivo, in abbinamento con crudi di pesce o carne, crostacei e tutte le specialità a base di pesce.

Bollicine rosé San Valentino

Ferrari Maximum Rosé

Un altro Trento Doc vellutato e stuzzicante nato nelle storiche Cantine Ferrari: il Ferrari Maximum Rosé, l'eleganza rosa antico in un calice, frutto di un equilibrato blend di uve Pinot Nero e Chardonnay, la cui maturazione sui lieviti dura per circa 36 mesi, concepito appositamente per accompagnare tutto il pasto. Caratterizzato da un perlage fine e persistente, al naso sprigiona una delicata fragranza di piccoli frutti, lieviti e un fondo balsamico e avvolgente, di grande complessità. In bocca è morbido, sapido e vinoso, con fresche note balsamiche e di piccoli frutti, mentre il finale, di notevole persistenza, è segnato da delicati sentori di lievito.