Bonaldo a Imm Cologne 2018

La qualità ricercata del design italiano torna protagonista a Imm Cologne 2018, confermando una solida partecipazione al primo appuntamento dell’anno dedicato all’arredamento, con alcune eccellenti realtà del Belpaese tra cui spicca Bonaldoazienda con oltre ottant’anni di storia.

Bonaldo a Imm Cologne 2018 Origami Octagonal

Dal 15 al 21 gennaio il brand veneto, celebre per la produzione di arredi e complementi di pregiata manifattura, andrà a impreziosire con le sue creazioni la sezione Pure della Fiera Internazionale del Mobile di Colonia, la tradizionale area dedicata al design d’alta gamma, confermando la sua naturale vocazione internazionale.

Tavoli, sedie, divani e complementi caratterizzati da sofisticate lavorazioni, materiali ricercati e inedite texture e suggestioni cromatiche saranno esposti a Fiera di Colonia, nella Hall 11.1, stand F039.

Bonaldo a Imm Cologne 2018 Origami Octagonal

«Il ritorno a Colonia esprime la volontà di investire nei paesi tradizionali che sono il nocciolo duro del business dell’azienda, un’area che ha inoltre un’importanza 'storica' per Bonaldo», così spiega Alberto Bonaldo, Managing Director dell'azienda.

La Germania, infatti, rappresenta una delle piazze più importanti per Bonaldo, tra i primi mercati esteri aperti, cresciuto esponenzialmente negli anni, al punto da rappresentare oggi il 10% del suo fatturato totale. Il ritorno a Imm Cologne si inserisce dunque in un quadro strategico più ampio, mirato a consolidare la presenza del brand in tutta l’area mitteleuropea.

Tra le novità più attese Origami Octagonal, evoluzione del tavolo disegnato da Gino Carollo, ora proposto anche con il piano di forma ottagonale.

Bonaldo a Imm Cologne 2018 Origami Octagonal

Leggero e scultoreo come l'origami da cui prende il nome, il tavolo presenta la base costituita da sottili fogli di metallo piegati appunto come la carta dell’origami, un espediente in grado di esaltare la leggerezza del complemento, ma al contempo funzionale per rendere stabile la struttura. Il piano sottile, disponibile in essenza, cristallo o ceramica, è smussato al fine di richiamare il disegno delle basi in metallo verniciato o brunito. Il nuovo top ottagonale, più ampio e comodo, esalta il dinamismo e la sensazione di leggerezza visiva del tavolo, giocando con il disegno geometrico delle linee.

«Sono sempre stato affascinato dalla manualità, quella degli artigiani della nostra tradizione e quella raffinata e sottile dell'arte dell'origami», racconta il designer Gino Carolla.