Il design industriale della cappa Mammut di Minacciolo

Un’ispirazione prettamente industriale caratterizza la cappa Mammut di Minacciolo, selezionata per l’esposizione della Biennale Internazionale del Design 2017, che si terrà a Saint Etienne dal 9 marzo al 9 aprile 2017.

cappa mammut di minacciolo

Il tema della manifestazione è Working Promess: qui la cappa Mammut sarà presentata ancora di più come un vero oggetto di design, unico nel suo genere, grazie al suo braccio articolato rotante a 360°, composto da un tubo aspirante e una testa tronco-conica orientabile in base alle esigenze. Realizzata in materiale metallico color nero grafite, questa cappa è disponibile nelle versioni a parete, a soffitto o a terra, oltre a una versione “mini”, per adattarsi ad ambienti meno spaziosi.

cappa mammut di minacciolo

La mostra in cui la cappa Mammut di Minacciolo sarà esposta si chiama Panorama of the mutations of work ed è completamente incentrata sul modo in cui le mutazioni del lavoro incidano su design, ambiente domestico, dimensione urbana e sociale.

Il concept di base riguarda l’idea che ormai le nostre case non siano più immuni dalla dinamica dominante secondo la quale il lavoro penetra in ogni aspetto dell’esistenza e della vita privata. Ecco allora come i gesti del lavoro industriale entrano negli ambienti domestici, attraverso le loro molteplici attrezzature in grado di modificare progressivamente la quotidianità in termini industriali.

cappa mammut di minacciolo

Secondo questa logica, avvalorata da un’epoca improntata completamente sul digitale, l’utente moderno e contemporaneo assume sfaccettature diverse, fonte di dati utili e inutili e fulcro dell’interconnessione tra attività professionali e tempo libero.