Realizzare, da adulti, il desiderio di quando si era bambini ora è possibile. Nelle Suite dell’Agriturismo La Piantata si dorme in delle vere case sull’albero, tra rami, stelle e sogni mai dimenticati.

La magia della natura e il mistero di un piccolo angolo di paradiso nascosto dal resto del mondo. La casa sull’albero che viveva nei racconti di Marije e Ronald Tolman e di Bianca Pitzorno ha affascinato generazioni di bambini. Ora non è più solamente un sogno. Ad Arlena di Castro, in provincia di Viterbo, tra uliveti secolari e sconfinate coltivazioni di lavanda, esiste quella più grande d’Europa, la prima in Italia.

Siamo nell’Agriturismo La Piantata, realtà nata nel Febbraio del 1999 dal colpo di fulmine scattato tra quell’angolo di Tuscia e Renzo Stucchi, ex maestro pasticcere ed ex amministratore delegato della casa di moda francese Cacharel.

Renzo Stucchi con la moglie Rosella

Renzo Stucchi con la moglie Rosella

Dopo una vita trascorsa viaggiando tra Parigi e la sua casa di Milano, il patron della Piantata sceglie di fare il grande passo, quello che cambierà la sua vita: rileva una tenuta settecentesca dismessa e si trasferisce nell’alto Lazio con la sua famiglia, fantasticando sull’imponente quercia secolare che domina il terreno da lui appena acquistato. Un tronco di quasi 5 metri di diametro sovrastato da una chioma di oltre 30 metri: sarà proprio tra quei rami che nascerà una delle camere più romantiche dell’Agriturismo, la Suite Bleue.

La Piantata

44 metri quadrati sospesi a 8 metri da terra: qui gli ospiti possono godere di relax e tranquillità, immersi in 12 ettari di terreno coltivato a lavanda e poco distanti da un uliveto di 1740 piante di varietà Canino dalle quali si produce un olio extravergine certificato biologico da Bioagricert (disponibile anche aromatizzato al rosmarino, alla lavanda, al limone e al peperoncino). Nella zona notte della Suite Bleue, un letto a baldacchino con materasso anatomico Simmons 5 stelle; tutto intorno alla camera, un ampio terrazzo regala un salto indietro nel tempo con l’emozione di una passeggiata tra le fronde.

La Piantata

La Piantata

La Piantata offre ai suoi ospiti anche quattro camere da letto matrimoniali e tre mini-appartamenti con angolo cottura; gli arredi, diversi per ogni alloggio, sono tutti in stile provenzale e richiamano i colori della pianta che dà il nome alla stanza.

La Piantata

Punta di diamante del b&b è la seconda casa sull’albero, la Black Cabin: gli 87 metri quadrati sospesi a 7 metri da terra della struttura autoportante, incastonata tra i rami di un pino marittimo ultracentenario, fanno di questa camera la casa sull’albero più grande d’Europa.

La Piantata

Realizzata in legno di cedro canadese dall’azienda specializzata La Cabane Perchée, la Black Cabin è una sintesi perfetta di glamour e wild. Un rifugio tra i rami che non risparmia ai suoi ospiti alcun confort, dal bagno con la doccia in cristallo al terrazzo con tavoli, sedie e lettini per rilassarsi ammirando un panorama mozzafiato. Nelle giornate di cielo terso, la vista degli ospiti può spaziare dai Monti Cimini fino al mare di Tarquinia.

La Piantata

La Piantata

Gli interni della Suite sono curati da Claudia Pelizzari, interior designer dello studio Archiglam di Brescia. Contrasti cromatici e tessuti naturali, come il lino e il cotone provenienti da coltivazioni biologiche, ma anche materiali di pregio come il legno di cedro, il vetro e il bucchero, ceramica dal colore nero lucido di ispirazione etrusca: questi gli ingredienti scelti dalla designer per arredare la Black Cabin.

La Piantata

La Piantata

Il buccherounicum nel panorama delle ceramiche antiche, è il materiale di cui si pregiano le creazioni dello scultore Marco Vallesi, titolare del marchio Neroetrusco. Una ceramica esclusiva, realizzata attraverso processi di lavorazione ormai quasi ovunque dimenticati, che assume la caratteristica colorazione nero lucida grazie alle argille selezionate per l’impasto e alle tecniche di cottura. Gli ospiti della Piantata possono riscoprire il fascino di questa particolare forma di arte etrusca attraverso le creazioni dello scultore presenti nell’Agriturismo.

Per entrambe le Suite è previsto un servizio di colazione sull’albero: croissant, frutta fresca, confetture biologiche prodotte nell’Agriturismo, latte, caffè, pane, torta paradiso fatta in casa, yogurt, miele di lavanda e molto altro. Il tutto servito all’interno di un piccolo scrigno in legno da sollevare al piano con una fune.

La Piantata

La Piantata

Completano la tenuta una piscina in tufo e bucchero dotata di due vasche con idromassaggio e due dedicate ai più piccoli, un centro di equitazione e una tomba etrusca del IV secolo a.C. dal soffitto affrescato e scolpito a travi.

Il prezzo per una notte sull’albero è di € 390. Dal 25 Luglio al 10 Agosto gli ospiti potranno assistere al taglio e alla raccolta della lavanda; per chi, invece, avesse in programma una gita fuori porta questo weekend ricordiamo la quinta edizione della Festa della Lavanda che avrà luogo nel centro storico di Tuscania.

Un soggiorno suggestivo, sospesi tra cielo e terra. Una notte romantica tra rami e stelle. Una piccola oasi di tranquillità immersi nel verde della maremma laziale e a pochi chilometri dal Lago di Bolsena. L’emozione di tornare bambini, anche solo per poche ore. Tutto questo è il b&b La Piantata, consigliato a chi desidera prendersi una pausa dalla quotidiana vita frenetica, circondati dalle colline e inebriati dal delicato profumo delle coltivazioni di lavanda.

Agriturismo La Piantata, Strada Provinciale n° 113 Arlenese, località La Piantata, Arlena di Castro (VT).

Sara Stopponi

Photo credits: Maurizio Brera, Agriturismo La Piantata