Esercizi di stile: le collezioni 2018 di Paolo Castelli

Una storia fatta di eleganza e sartorialità rigorosamente Made in Italy, emblema di uno stile intramontabile e senza tempo, dalle ispirazioni esotiche unite ad un gusto squisitamente coloniale reinterpretato in chiave contemporanea: le collezioni 2018 di Paolo Castelli S.p.A., realtà storica del design italiano nei settori fine furniture, lighting e contract, saranno tra le protagoniste al Salone del Mobile.Milano 2018.

Paolo Castelli Collezioni 2018

L’azienda emiliana si presenta alla kermesse meneghina con uno spazio di oltre 500 metri quadrati, articolato su due altezze con una grande piazza centrale all’interno, contraddistinto da un'architettura ispirata ai portici di Bologna, di ampio respiro, pensato per agevolare il dialogo armonico tra complementi e accessori del brand e il pubblico partecipante.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli presenta quest’anno 55 nuovi prodotti, oltre alle 13 preview portate in anteprima a Imm Cologne 2018. Un traguardo creativo e produttivo importante, sinonimo della significativa crescita intrapresa dall’azienda in questi anni.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Accanto alla collezione Inspiration coordinata dall'Art Director Paolo Castelli, l'azienda propone anche la Capsule Collection firmata Samuele Mazza.

Paolo Castelli Collezioni 2018

«Sono molto contento di questa collaborazione. – afferma Paolo Castelli - Le idee di Samuele sono state tradotte in prodotti che rispecchiano il nostro dna, ha saputo infatti abbinare l’innata eleganza che ci contraddistingue ad un approccio altamente green perché abbiamo inserito esclusivamente materiali lusso-ecosostenibili».

Paolo Castelli Collezioni 2018

Collezione Inspiration by Paolo Castelli

Esercizi di stile e creatività, contaminati da un nutrito bagaglio di intuizioni,  viaggi, letture e passioni per la Collezione Inspiration di Paolo Castelli, affascinante stratificazione di suggestioni, in perfetto equilibrio tra classico e contemporaneo.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Ambienti ricchi di fascino evocano un’atmosfera dall’eleganza senza tempo, densa di elementi inaspettati, richiami al viaggio, citazioni afro e un moderno gusto coloniale. La scelta di materiali di pregio spicca per l'estetica di impatto e per gli accostamenti imprevedibili: essenze, pietre, vetri, pelli e tessuti dalle texture materiche e combinazioni cromatiche evocano il calore di paesaggi incontaminati.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Ricca ed eclettica la proposta di complementi, come il raffinato Twelve Table, così chiamato perché pensato per accogliere fino a 12 ospiti. Tavolo di leggera eleganza e di forte presenza, trova il suo elemento caratterizzante nella struttura di sostegno con gambe geometriche in metallo con finitura galvanica bronzo. Il piano, dalle dimensioni importanti, è disponibile con laccatura lucida 100 gloss impreziosito da una sfumatura radiale sulle tonalità dell’oro arricchito da un pattern in saffiano.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Tra i tavoli spiccano anche i Claude Coffee Tables, ispirati ai famosi quadri “ninfee” dell’artista impressionista Claude Monet. Morbidezza e rigidità, accostamento di materiali in gradevole contrasto fra loro caratterizzano i complementi, dalle basi in metallo con finitura galvanica oro lucido a sorreggere i mutevoli scorci di lago in marmo botanic green degli asimmetrici top.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Accogliente e dall'effetto sospeso, Dromo Sofa nasce come omaggio al grande maestro Carlo Scarpa e alla sua città, Venezia. Una piattaforma sospesa, dove il volume importante della cuscinatura è reso più leggero dalla struttura in rovere massello. Il rigore geometrico  delle forme, dal respiro contemporaneo, si accosta a preziosi dettagli simbolo di classicità, come gli elementi esagonali in ottone naturale satinato presenti nelle gambe della struttura. Disponibile nella versione 3 posti, angolare e poltrona.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Suggestioni naturali per il Cabinet Peacock, mobile contenitore dall’originale decorazione a piuma di pavone, caratterizzato da una struttura in mdf laccata lucida 100 gloss e ante in vetro stampato impreziosite da maniglie in ceramica effetto metallizzato, mentre la base è trattata con la lavorazione galvanica bronzo shadow. L’interno si presenta laccato opaco in tinta, con schiena rivestita in vetro fluted color bronzo.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Anche sul versante accessori la combinazioni di materiali e geometrie diventa dominante, come per l'iconica scultura di luce Midnight Suspension Lamp, dalla perfetta forma a sfera, risultato dell'unione di due calotte semisferiche in vetro borosilicato opaco, entrambe sospese su un disco in alluminio con finitura galvanica oro satinato, o la Rae Suspension Lamp, elegante cappello diffusore realizzato in metallo con lavorazione taglio laser e finitura galvanica bronzo shadow opaco.

Capsule Collection by Samuele Mazza

Un intrigante interior mood ispirato all’Africa, alla natura e alla sua pura autenticità: la Capsule Collection, disegnata da Samuele Mazza, incarna in una serie di complementi d'arredo e accessori suggestioni di grandi artisti e designer del Novecento ispirate al continente nero, da Yves Saint Laurent ed il suo Marocco, alle interpretazioni afro-artistiche di Paul Klee, Brancusi, Basquiat, Jean Prouvet e tanti altri.

Colori, materiali, intrecci, flora, culto del corpo e persino un omaggio all’icona ideale della fauna africana: la Giraffa.

«Un animale – dichiara Samuele Mazza - che mi ha sempre portato fortuna, spingendomi simbolicamente a guardare più in là, con grande curiosità e spirito di ricerca».

Paolo Castelli Collezioni 2018

Tra i pezzi più iconici della collezione il Dining Table Brazzaville, dalla forma romboidale, dai chiari richiami ai tessuti africani. La matericità del top in pietra di Noto si sposa con gli intrecci di pelle Nabuk della struttura di sostegno, impreziosita da una finitura bronzo shadow opaco.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Dagli stilemi dell’arredo coloniale nasce la serie di tavolini Timbuctu, simili a vassoi, con strutture leggere, in finitura bronzo shadow opaco, contraddistinti da un perfetto mix di materiali naturali, dal legno, alla pietra, alla pelle. Disponibili nella versione coffee table, con top in olmo cenere e vassoio sagomato in pietra di Noto, e side table, con piatto in pietra pece.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Tra le sedute brilla di eleganza la sedia Mombasa, declinata in versione Dining e Lounge Chair: intrecci di pelle avvolgono i trafilati esagonali che costituiscono il telaio del complemento. La seduta, in cuoio, presenta una forma trapezioidale ed è arricchita da un soffice cuscino ovale.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018

Forme avvolgenti e confortevoli per il sistema di imbottiti modulare Durban, caratterizzato da una base in metallo o legno, cornice raffinata per la soffice seduta, rivestita in pregiati tessuti o velluto. La serie comprende il divano a forma di semicerchio, il divano regolare componibile, la chaise longue, la poltrona angolare e il pouf.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Paolo Castelli Collezioni 2018Completano la collezione i vasi Accra Cachepot, avvolti in una struttura in metallo bronze shadow opaco rivestita in pelle nabuk intrecciata a sorreggere il vaso in pietra leccese, e i vasi Maputo Cachepot, in candido gesso verniciato bianco e struttura metallica.

Paolo Castelli Collezioni 2018

Da segnalare infine, per l'illuminazione, il Cirque du Soleil Chandelier, lampada ispirata alla atmosfere circensi, animata da forme umane di acrobati in movimento, forgiati nella candida ceramica, in un turbinio di anelli di metallo e catene.

Paolo Castelli al Salone Internazionale del Mobile 2018 Hall 5 – Booth L05 M02

www.paolocastelli.com