Dal dolce risveglio mattutino al bicchiere della staffa, Contesto Urbano diventerà il nuovo punto di ritrovo per ogni momento della giornata, con una cucina ispirata ad un concept moderno. Il locale, di proprietà dei fratelli Andrea e Marco Tenaglia, aprirà al pubblico i primi giorni di Dicembre, per poi partire, dopo l’Immacolata, con la formula All Day Long.

Ma, nell’universo capitolo del NO-STOP, Contesto Urbano sembra voglia distinguersi puntando su un format innovativo, che fa dell’armonia degli spazi e della qualità della proposta enogastronomica il punto di forza. Ed infatti, pensato e allestito dallo studio GAD come il classico “salotto”, l’ambiente colpisce per la pulizia dello stile e per quella eleganza informale che connota ogni dettaglio. Tavolini, divanetti, tavolo sociale e cucina a vista, s’integrano dunque con un design innovativo, capace di vestire con arredi lontani dai tradizionali canoni, l’anima food and wine del locale, che risalta per un clima generale di convivialità.

E per quella familiarità che permea tanto le modalità dell’offerta, quanto lo stile di cucina. Si ha, pertanto, la sensazione di sentirsi a casa, di fronte alla golosa selezione mattutina di lieviti, torte e caffetteria, se non addirittura di perdersi dietro ai ricordi delle piacevoli colazioni della prima fanciullezza a base di vero “pane, burro e marmellata”.

Ed ancora, si respira questo clima quasi “rassicurante” nella possibilità di ordinare da bere e da mangiare a qualunque ora del giorno, certi di trovare, nell’imponente bancone con vetrina, un pasto in cui qualità e stagionalità degli ingredienti si fondono con l’estro dello chef, Andrea Marconi. Una rivisitazione delle ricette romane in chiave contemporanea è la sua linea di cucina, semplice e reinterpretata quel q.b. che serve a trasformare i must della verace tradizione di queste parti in preparazioni più accattivanti.

Così, custode di segreti ancora da svelare, l’Amatriciana Urbana si avvia a divenire il loro cavallo di battaglia, seguita dagli intramontabili picchiapò e polpette, qui riproposti in versioni mini (e meno peccaminose) per l’aperitivo.

I cultori di salumi e formaggi troveranno i taglieri creati da Vincenzo Mancino che ha selezionato, dal proprio DOL, prodotti di indiscusso livello qualitativo e coerenti con lo stile del ristorante.

Sostanza e sobrietà, ricercata qualità della materia prima e dell’interior design, cura ed attenzione per la clientela. Sono questi i tratti distintivi di Contesto Urbano, un locale che sembra concepito per rispondere alle esigenze di quanti, presi dalla routine quotidiana, possono ritagliarsi, in momenti diversi della giornata, il tempo necessario per un caffè, un aperitivo o una cena.

Tra panini gourmet, ricette variegate – piatti “espressi” più o meno elaborati -, un calice di vino o birra, il ritrovo di Via Gallia 51-53 vi attenderà sempre a “porte aperte”.

Photo credits

Manuela Mancino