La cucina a bordo non è molto diversa dalla tradizionale cucina delle abitazioni terrestri. La differenza più grande è la dimensione. Lo spazio in cucina è limitato, così come il carburante e la refrigerazione, quindi è necessario pianificare in anticipo e organizzare.

Varie aziende del settore del mobile e degli elettrodomestici hanno istituito una divisione nautica specializzata all'interno della propria struttura. Arclinea, Boffi, Ernestomeda, Schiffini fra quelle italiane e poi AEG, Mìele e Gaggenau fra le straniere. Alcune di queste aziende hanno instaurato rapporti di collaborazione o vere e proprie partnership con i cantieri più accreditati del settore nautico e così gli yacht, i panfili e le navi da crociera, dimore dove privacy e comfort di lusso sono le caratteristiche chiave, si arricchiscono anche di cucine dagli alti standard funzionali e qualitativi.

Per avere un'idea della complessità ma nello stesso tempo della perfezione racchiuse in una cucina nautica, consultate la scheda tecnica della cucina installata sull'Arcadia Yacht 115, ultimo nato della flotta Arcadia che vede inseriti, tra gli arredi di prestigio, anche la cucina prodotta da Schiffini.

Arcadia 115 non è solo efficienza degli spazi e cura dei dettagli ma è anche eco sostenibilità, ecco perché è stato utilizzato AlSystem, brevetto Schiffini, un sistema concepito per vivere pienamente il mare a ridotto impatto ambientale, l’unico sistema per cucine al mondo interamente costruito in estruso di alluminio, materiale assolutamente impermeabile e ignifugo. La cucina Schiffini è dotata di accorgimenti supplementari relativi
Arcadia 115 non è solo efficienza degli spazi e cura dei dettagli ma è anche eco sostenibilità, ecco perché è stato utilizzato AlSystem, brevetto Schiffini, un sistema concepito per vivere pienamente il mare a ridotto impatto ambientale, l’unico sistema per cucine al mondo interamente costruito in estruso di alluminio, materiale assolutamente impermeabile e ignifugo. La cucina Schiffini è dotata di accorgimenti supplementari relativi.

Sovente non vi è differenza tra un modello installato in un ambiente domestico e uno inserito in un'imbarcazione di lusso salvo che per le dimensioni ed alcuni accorgimenti tecnologici supplementari relativi alla tenuta all'umidità e alla sicurezza in navigazione.

I Cantieri Navali Cerri, leader nel settore, costruiscono imbarcazioni di lusso già corredate di arredi anche per la zona cucina.  Gli armatori della Cerri considerano lo spazio con estrema cura, dal momento che, come avviene nelle abitazioni, anche sulla barca la cucina è uno status symbol. Infatti anche sugli yacht le cucine diventano un unico ed elegantissimo spazio giorno per qualsiasi evento, Il titolare della Cerri diche “Negli yacht gli spazi dedicati alla cucina stanno acquisendo un grande valore e vengono volentieri esibiti e vissuti insieme ai propri ospiti, anche se a volte rimane uno spazio privilegiato e non propriamente utilizzato per la preparazione dei cibi!”.

Sembrerebbe un paradosso ma capita anche che nelle grandi imbarcazioni sia prevista una seconda cucina utilizzata dal personale di bordo per la preparazione dei cibi, mentre la prima – quella di elevato valore tecnologico, dal design ricercato e realizzata con i materiali più pregiati – , diventa una zona di rappresentanza anch’essa come altri spazi dell’imbarcazione aperti al pubblico.
Ovviamente vi sono alcune differenze per la costruzione dei mobili sulle barche, ma sono quasi impercettibili.

Meneghini Yacht Line è il brand di lusso legato alla progettazione e produzione di cucine create appositamente per gli yacht dalla Meneghini. Materiali pregiati e alternativi, infinite possibilità di personalizzazione del prodotto grazie ad esperte lavorazioni artigianali, per un risultato curato in ogni dettaglio e inconfondibile per l'elevata qualità.

Meneghini Yacht Line è il brand di lusso legato alla progettazione e produzione di cucine create appositamente per gli yacht dalla Meneghini. Materiali pregiati e alternativi, infinite possibilità di personalizzazione del prodotto grazie ad esperte lavorazioni artigianali, per un risultato curato in ogni dettaglio e inconfondibile per l'elevata qualità.

Innanzi tutto i materiali. Si tratta di sceglierli leggeri ma resistenti all'umidità e alla corrosione, mentre per realizzare gli spazi per far passare gli impianti si starà attenti a creare fondi ispezionabili per accedere alle diverse utenze. Un esempio sono le casse in multistrato laminato placcato installate da Boffi negli yacht realizzate in collaborazione con i cantieri CanadosAzimut e Admiral. I frontali delle cucine invece hanno le classiche finiture di quelle da abitazioni di terra e che comunque per il settore nautico sono preferibili in legno e soprattutto in poliestere, in modo da garantire un'assoluta tenuta all'acqua e semplicità di manutenzione. Ma le cucine nautiche sono diventate col tempo anche “intelligenti”. Dai display LCD che memorizzano i programmi di cottura ai timer che controllano temperatura, umidità e quant'altro all'interno dell’ambiente di lavoro.

Il modello di forno combinato della serie Global Oven che farà certamente la felicità anche dai più sofisticati gourmet. Ricercatissimo sia dal punto di vista estetico sia sotto l’aspetto tecnologico e funzionale. Le line purissime ed i dettagli curati sono gli aspetti principali che colpiscono anche i designer più esigenti che devono curare i layout interni della barche.

Il modello di forno combinato della serie Global Oven che farà certamente la felicità anche dai più sofisticati gourmet. Ricercatissimo sia dal punto di vista estetico sia sotto l’aspetto tecnologico e funzionale. Le line purissime ed i dettagli curati sono gli aspetti principali che colpiscono anche i designer più esigenti che devono curare i layout interni della barche.

In copertina l'immagine di una delle cucine della linea Yach Division Ernestomeda

Mariangela Martellotta