Design e tecnologia a bordo: cottura da chef su yacht e superyacht

Il lusso di una vacanza su un elegante yacht e il comfort di una innovativa tecnologia a bordo nel luogo simbolo di convivialità per eccellenza: la cucina.

Racchiusa in un design elegante e distintivo, concepito appositamente per lussuose imbarcazioni, l'innovativa tecnologia di piani cottura a gas MStekio ideata da 3P Engineering ha dato vita al bruciatore Burnerway.

Tecnologia a bordo Burnerway

Un'innovazione rivoluzionaria per il mondo cottura a gas entra dunque nelle cucine di yacht e superyacht con il progetto della società di ingegneria di Chiaravalle, che ha messo a punto ben otto brevetti di invenzione industriale per il nuovo bruciatore, in procinto di essere presentato in anteprima internazionale in occasione di Metstrade, l'evento dedicato a yacht e superyacht, in scena ad Amsterdam dal 13 al 15 novembre.

Basata su un rivoluzionario processo di combustione stechiometrica e premix attivi, MStekio, progetto del Programma europeo COSME selezionato dalla Commissione Europea per la sua portata innovativa, consente di evolvere significativamente l’estetica del piano cottura, sviluppata in collaborazione con il Politecnico di Milano: il bruciatore, infatti, permette di dimezzare le griglie rispetto a piani cottura standard, raggiungendo un’altezza inferiore ai 20 mm e conferendo al piano una raffinatezza senza precedenti. Ulteriore peculiarità, primato assoluto nelle cucine a gas, è l’interfaccia touch screen del piano cottura, dotata di controllo nativo digitale: tramite la scheda elettronica interna, diventa possibile regolare con precisione temperature e tempi di cottura, proprio come accade per i piani a induzione.

Tecnologia a bordo Burnerway

Elevata tecnologia a bordo, ma anche massima sicurezza: Burnerway vanta infatti il record internazionale SIL 3 (Safety Integrity Level), primato mondiale nel mercato cottura a gas, grazie alla presenza di valvole di sicurezza singola per ogni bruciatore, oltre che di una valvola di sicurezza generale sull'intero piano cottura, e alla possibilità di spegnimento automatico, disponendo inoltre di una ampia varietà di potenze di fiamma disponibili sullo stesso fornello.

Tecnologia a bordo Burnerway

«Questa caratteristica permette un duplice vantaggio», spiega Michele Marcantoni, fondatore di 3P Engineering e oggi coamministratore delegato insieme a Rosalino Usci. «Innanzitutto, in un solo fornello si trova il ventaglio di potenze che fino ad oggi corrispondevano a tre bruciatori, disponendo così a bordo di una cucina da master chef, con la migliore scelta delle potenze di fiamma. Inoltre, durante la cottura dei cibi, non è più necessario cambiare fornello perché lo stesso bruciatore è utilizzabile per le padelle più grandi fino alla moka».

Tecnologia a bordo Burnerway

Altra caratteristica unica del bruciatore, infatti, è la corona minima centrale con potenza 400 W, che non esisteva fino ad oggi nel piano cottura a gas, in grado di accogliere anche le pentole più piccole, come le caffettiere monodose, senza dispersioni di fiamma.

«Grazie alla nuova tecnologia è possibile ridurre il consumo di gas del 20% e l'emissione di CO2 del 10%, con una migliore qualità dell’aria interna di barche e yacht. La tecnologia del mondo cottura a gas è rimasta stazionaria per oltre vent’anni: Burnerway è un’innovazione che deriva dagli oltre dieci anni di ricerche di 3P Engineering», sottolinea Rosalino Usci.

www.3pengineering.it