Food and Wine in Progress 2017: l’eccellenza è toscana

L’eccellenza enogastronomica toscana torna protagonista a Firenze con Food and Wine in Progress 2017, di scena alla Stazione Leopolda di Firenze dal 2 al 3 dicembre.

Food and Wine in Progress 2017

Promossa dall’Associazione Italiana Sommelier Toscana, dall’Unione Regionale Cuochi Toscana, Cocktail in the world, Coldiretti e Confcommercio Toscana, la kermesse si propone come vetrina di lusso per le produzioni food and wine di qualità, con una serie di degustazioni, seminari, approfondimenti e incontri con i produttori.

Food and Wine in Progress 2017

Un parterre d’eccezione in cui brilleranno i cooking show degli chef dell’Unione Regionale Cuochi Toscani, i raffinati tasting dei sommelier dell’AIS e le originali creazioni dei mixologist di Cocktail in the world, uno spettacolo da non perdere che metterà in luce tutte le ultime tendenze del settore food & beverage.

Food and Wine in Progress 2017

Tante le novità proposte in questa terza edizione, in primo luogo in ambito culinario con la nuova proposta “Toscana Food and Wine experience”, esclusiva rassegna di cibo, vino e cooking show che vedrà interpreti in prevalenza giovani cuochi emergenti toscani, i cui piatti saranno abbinati ai vini proposti dai sommelier AIS Toscana. Per l’intera due giorni 25 chef si alterneranno ai fornelli dando vita a gustose e originali interpretazioni di piatti tipici della tradizione gastronomica toscana, con focus sulle ricette gourmet più creative preparate dai giovani cuochi, degne di una cucina stellata.

Food and Wine in Progress 2017

Se il futuro della cucina toscana avrà un ruolo predominante, ampio spazio sarà dato anche ai grandi chef affermati con il tradizionale riconoscimento di Ambassador della cucina italiana a illustri personaggi del settore e l’introduzione dell’area cooking class, una vera e propria classe con cucina attrezzata dove sarà possibile partecipare a incontri con mostri sacri della cucina toscana. Conclude il parterre food l’angolo dedicato alla cucina gluten free, gli stand Confcommercio Toscana con i migliori macellai e panificatori della regione e la presenza tutta al femminile delle Lady Chef Toscane con tanti eventi rivolti al gentil sesso che ama cucinare.

Food and Wine in Progress 2017

Sul fronte wine sono attese oltre mille etichette di 150 produzioni appartenenti all’eccellente viticoltura di Toscana, che rappresenta il 6.3% del vino italiano, attestandosi come sesta regione per produzione.

Food and Wine in Progress 2017

«Per quanto riguarda il settore wine – commenta il Presidente AIS Toscana Osvaldo Baroncelli - l’evento è finalizzato al dialogo e al confronto tra associati, produttori, istituzioni, scuole alberghiere e mondo della comunicazione, pensato per promuovere le produzioni enologiche e alimentari e al tempo stesso stimolare la cultura, la conoscenza e la professionalità di cuochi e sommelier, protagonisti di un cambiamento del settore in continua evoluzione». Ad aprire le danze il convegno “La comunicazione dell’enogastronomia… ieri, oggi… e domani?” che aprirà ufficialmente le degustazioni di vino e olio, con un frizzante focus sulle bollicine.

Food and Wine in Progress 2017

Food and Wine in Progress 2017

Infine, per chi preferisce la mixology, i migliori barman del mondo animeranno l’area Cocktail in the World con masterclass, cooking show & bar con food e cocktail in abbinamento e un nutrito parterre di ospiti internazionali come Serhii Kodatskyi (Presidente Federazione Barman Ucraina), Artem Skapenko (Capobarman Loger Art) , Salvo Longo (Molinari Ambassador), Karina Papushina (Vincitrice Xenta Cup 2017).