Food & Design: cinque libri da non perdere

Primavera, tempo di attività e di piacevoli letture all’aperto. Ecco cinque novità tra i libri da non perdere sui temi food e design, in uscita in questi giorni.

Le conseguenze del colore libri da non perdere

LE CONSEGUENZE DEL COLORE

Autore: Hans Blomquist – Editore: Logos – Prezzo: 19,50 €

Terzo libro per lo stylist di interni Hans Blomquist. Anche stavolta il designer svedese narra la sua passione per il colore e i diversi stati d’animo che ogni sfumatura cromatica è in grado di suscitare. Gli interni di Blomquist, immortalati dalla fotografa Debi Treolar, sono la dimostrazione di quanto il colore abbia il potere di cambiare radicalmente il volto di una stanza e i sentimenti che un ambiente scatena. Il libro è diviso in cinque sezioni che si traducono in altrettante tonalità cromatiche: Scuri, Chiari, Naturali, Delicati e Vivaci. La tavolozza di Hans Blomquist si ispira ai tesori della natura: dal bianco abbagliante della neve, al rosso vivo del papavero, fino all’inchiostro del nero della notte.

semiotica del design libri in uscita

SEMIOTICA DEL DESIGN

Autore: Anne Beyaert-Geslin – Editore: ETS – Prezzo: 25 €

La traduzione italiana dell’opera Semiotique du Design introduce la visione della studiosa francese sul ruolo che gioca il design nella definizione dei significanti e dei significati degli arredi d’interni. L’analisi si concentra sulla semiotica dei complementi d’arredo, in particolare sulla sedia, l’oggetto di uso domestico per eccellenza. Beyaert-Geslin narra le relazioni di senso che la sedia intrattiene con gli altri oggetti d’arredo e con il soggetto fruitore ed evidenzia come il design rappresenti il tocco creativo, tradotto in un valore aggiunto per l'oggetto: la novità, intesa come differenza in grado di suscitare un sentimento di compiacimento estetico.

non industrial design libri in uscita

NON INDUSTRIAL DESIGN

Autore: Flaviano Celaschi – Editore: Luca Sossella - Editore – Prezzo: 14 €

Il contributo al discorso progettuale di Flaviano Celaschi si traduce non solo in un attento esame sull’evoluzione del design quale oggetto di studio e di ricerca da parte del mondo accademico, di cui l’autore è esponente di spicco, ma anche nell’analisi del suo ruolo nella società contemporanea. In quest'ottica il design non è più semplice strumento di stile di un oggetto, ma si trasforma in un vero e proprio processo che coinvolge l'uomo e la sua relazione con l'oggetto stesso, oltre alle dinamiche inerenti alla progettazione.

i sapori del vino libri da non perdere

I SAPORI DEL VINO

Autore: Fabio Pracchia – Editore: Slow Food Editore – Prezzo: 15 €

“Esistono tanti vini quanti sono i diversi paesaggi agricoli; è in questa moltitudine di identità che si manifesta la migliore qualità del vino italiano”.

La diversità come indice di pregio di un vino è il punto di partenza dell’analisi di Fabio Pracchia sul panorama enologico italiano.

La viticoltura contemporanea, post industriale e scevra dei rigidi dettami formali dell’estetica enologica degli ultimi decenni, restituisce al vino la sua identità, unica e irripetibile, come il terroir da cui nasce. Un processo di cambiamento già in atto secondo l’autore, mentre ancora mancano gli strumenti idonei ad apprezzare in pieno le caratteristiche del vino territoriale. Tra i libri da non perdere per questa primavera, il volume si propone come una guida all'acquisizione di questi strumenti e termina con alcune affascinanti rievocazioni dell’autore sui suoi incontri con 42 vini di pregio.

il mondo dell'olio libri da non perdere

IL MONDO DELL’OLIO

Autore: A. Attorre, N. Ricci, D. Soracco – Editore: Slow Food Editore – Prezzo: 16,50 €

Un percorso sensoriale alla scoperta dell’olio extravergine di oliva. I profumi e i sapori dei territori dove l’olio ha origine, le tecniche adoperate nei frantoi, le proprietà nutrizionali del prodotto e alcuni suggerimenti per riconoscere l’autenticità dell’extravergine: questi i contenuti di un libro che si configura come un manuale pratico per chiunque desideri conoscere i segreti dell’alimento principe della dieta mediterranea.