Il Corsini a Firenze: cucina con vista sull'Arno

La distesa eterea e argentata dell’Arno diventa il magico sfondo del nuovo Ristorante Corsini a Firenze, inedito ed elegante concept nel cuore del capoluogo toscano, guidato dall’abilità ai fornelli dell’executive chef Raffaele Petrucci.

Ristorante Corsini Firenze

Ristorante Corsini Firenze

Una palette di colori neutri, sui toni del bianco, tortora e beige, veste gli arredi sobri ed essenziali delle sale, con luci morbide e avvolgenti, dove godersi in armonia i gustosi piatti dello chef Petrucci, napoletano di origini e fiorentino d’adozione.

Ristorante Corsini Firenze

Ristorante Corsini Firenze

«La giovinezza di noi tutti è un sogno, una forma di follia chimica». Così scriveva Francis Scott Fitzgerald, una suggestione perfettamente adattabile alla filosofia culinaria di Raffaele Petrucci: le sue origini, la cultura partenopea del cibo, le materie prime del suo territorio, dal pane alla pasta, dall’olio al vino, diventano gli ingredienti alla base di una formula vincente di “follia chimica”, fatta di passione, amore per la terra, professionalità e cura dei dettagli.

Ristorante Corsini Firenze

Ristorante Corsini Firenze

A Napoli lo chef, fin da ragazzo, ha maturato un concetto di cucina autentica e genuina, in cui i sapori e gli odori del territorio sposano un’estetica ispirata all’arte, dando vita a piatti eleganti e raffinati, che sprigionano profumo del sud e al contempo rispecchiano l’aura sofisticata di una città simbolo dell’arte come Firenze.

Ristorante Corsini Firenze

Ristorante Corsini Firenze

Lo chef ha dunque colto l’anima di Napoli e, dopo viaggi ed esperienze, l’ha portata con sé nel capoluogo toscano al numero 36 del Lungarno, accanto al maestoso Palazzo Corsini, proponendo un concept culinario fedele alla tradizione, ma reinterpretato in chiave contemporanea, con suggestioni esotiche sapientemente dosate e ispirazioni naturali dal grande impatto estetico.

Ristorante Corsini a Firenze

Crème Brûlée al caffè aromatizzata al cardamomo
Ricetta d’autore di Raffaele Petrucci, Chef del Ristorante Corsini a Firenze

Ingredienti per 4 persone

400 ml panna per dolci
200 ml latte intero
170 gr zucchero bianco
80 gr caffè in chicchi
3 semi di cardamomo
150 tuorlo d’uovo

Ristorante Corsini a Firenze

Preparazione

Unire il latte e la panna insieme al caffè in chicchi e i semi di cardamomo precedentemente aperti. Portare ad una temperatura di 70°, coprire con la pellicola e lasciar riposare per 10 minuti. A questo punto sbattere i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto ben fluido e cremoso, a questo punto filtrare la panna e il latte aromatizzati e unire a uova e zucchero.

A questo punto in una teglia da forno con bordi alti versate circa 3 mestoli d’acqua e versate il composto in delle ciotoline di ceramica, un mestolo e mezzo circa per ciascun recipiente. Coprite la teglia con della pellicola da cucina e cuocete a bagnomaria per 115 minuti a 110* con forno impostato su opzione mista.

Terminata la cottura lasciare raffreddare, cospargere con zucchero di canna e bruciare la superficie con l’apposito cannello da cucina. Guarnire con foglie di menta, chicchi di caffè e semi di cardamomo.

Crediti ph: Martino Dini