Interwine China 2018: un'esclusiva vetrina per Global Wine & Spirit

Tutto pronto per la 21° edizione di Interwine China 2018, International Wine & Spirits Exhibition, la più grande e importante fiera di vini e liquori della Cina, in scena dal 9 all'11 novembre al China Import & Export Fair Complex di Guangzhou, con un'area espositiva di 30.000 mq.

Interwine China

I motivi per cui non si può mancare a Interwine China 2018

Come mostra di livello internazionale, Interwine ha stabilito ottimi rapporti commerciali con numerose aziende vinicole provenienti da 72 paesi, raggiungendo più di 1000 espositori di vini e dozzine di padiglioni nazionali in questa sessione.

L'industria vinicola mondiale, presente con i principali Paesi produttori, ovvero Francia, Italia, Spagna, Australia, Portogallo e Stati Uniti, che popoleranno la fiera nei padiglioni nazionali, ha organizzato una serie di attività, tra cui forum, seminari e approfondimenti, orientate a massimizzare le opportunità di business e di valorizzazione dei propri prodotti.

Interwine China

Grande partecipazione anche da parte dei padiglioni Argentina e Cile, mentre Romania e Uruguay debutteranno alla 21° edizione di Interwine China, con l'obiettivo di consolidare la presenza dei propri vini sul mercato asiatico.

La Romania, in particolare, apparirà per la prima volta con un padiglione nazionale, attratta dalle grandi opportunità offerte dall'Oriente e da Interwine China Guangzhou. Situata nella parte sud-orientale dell'Europa, dove il Danubio blu abbraccia il Mar Nero, la Romania ha una storia vinicola risalente a oltre 4000 anni fa. Con la sua lunga tradizione di vinificazione e di prezzi accessibili rispetto ad altre nazioni produttrici di vino quali Francia, Germania e Italia, il Paese dell'Est Europa potrebbe riservare con i suoi pregiati prodotti piacevoli sorprese.

Interwine China

L'Uruguay, quarto produttore di vino del Sud America, conosciuto soprattutto per pregiati vini rossi ottenuti da uve Tannat, ma anche i bianchi Albariño e Cocó stanno iniziando a ricevere attenzione a livello internazionale. Ora il Paese sudamericano sbarca a Interwine China, mirando a consolidare la sua presenza sul mercato cinese del vino importato.

Ecco allora Interwine diventare molto più di una fiera del vino, ma anche un'autentica piattaforma di business, offrendo un ponte di collegamento tra importatori cinesi ed espositori internazionali.

Interwine China

La 21° edizione, inoltre, ha attratto un numero crescente di produttori di vino e distillati, importatori e distributori da tutto il mondo, coprendo quasi tutti i principali paesi e regioni vitivinicoli per il mercato cinese e comprendendo molti nuovi arrivi.

Ambasciatori, direttori commerciali, opinion leader, consiglieri, rinomati degustatori di vino, leader del settore enologico e media specializzati animeranno la kermesse, con forum, tasting, masterclass, per un totale di oltre 60 attività.

Interwine China

Da segnalare, infine, anche la partecipazione del celebre artista francese Jean-Pierre Got, autore del poster di Interwine 2018, che presenterà anche una mostra di 50 opere, offrendo al pubblico l'opportunità di acquistarle.

www.interwine.org