Italian Food Academy: cresce il numero di master e di allievi

Cresce l'interesse per il settore professionale del food e, in parallelo, anche l'offerta formativa incrementa corsi e master altamente professionali e specializzanti, come quelli proposti da Italian Food Academy, la scuola di cucina Made in Italy da oltre vent'anni impegnata nella promozione e nella diffusione su tutto il territorio italiano delle diverse culture culinarie.

Italian Food Academy

Eccellenza formativa nel settore della ristorazione, Italian Food Academy rinnova ogni anno l’appuntamento con master e corsi di formazione tenuti da maestri e professionisti, ciascuno dei quali specializzato nel proprio settore: cucina molecolare, vegana, giapponese, pasticceria, cake design e tutte le branche che completano il panorama culinario italiano e internazionale.

Italian Food Academy

L'alta formazione offerta da IFA aumenta concretamente le possibilità di inserimento all’interno di realtà lavorative, grazie all’approccio teorico-pratico concretizzato nella formula "learning by doing", ma soprattutto grazie alla presenza di figure professionali d'eccezione al timone dei corsi, come lo chef Davide Damiano, esperto di cucina molecolare, lo chef giapponese di fama internazionale Hirohiko Shoda o Davide Larise, chef e pasticcere specializzato in cucina vegana di qualità, alla guida della cucina del primo ristorante vegano stellato in tutta Europa.

Oltre alle tecniche culinarie, la grande attenzione dedicata alla comunicazione e al food ha decretato la nascita di due nuovi master, incentrati su due settori professionali in crescita: Critica Enogastronomica e Food Photography.

Italian Food Academy

L'incremento del numero di testate giornalistiche, blog, portali, case editrici che dedicano ampio spazio al racconto gastronomico, così come l'interesse verso tematiche legate al mangiar bene, al cibo sano e al benessere attirano sempre più lettori interessati, in cerca di informazioni da parte di specialisti e critici gastronomici.

Italian Food Academy

Stesso discorso per l'importanza crescente assunta dalle immagini eleganti, accurate e di fattura professionale, soprattutto a causa dell'utilizzo sempre più diffuso di social improntati ad un forte impatto visivo, come Instagram e Facebook, dove la partita si gioca a suon di scatti: il piatto più bello, il cibo più succulento, colorato, in grado di far venire l’acquolina in bocca solo a guardarlo, spesso può rappresentare la chiave di successo di un profilo, di una pagina professionale, di un’azienda, di un brand o di un contenitore editoriale.

Italian Food Academy

Ecco allora i due master proposti da Italian Food Academy, caratterizzati da percorsi full immersion con i migliori docenti del settore: Critica Enogastronomica, guidato da professionisti del calibro di Roberta Schira, Berardo Pomes, Luca Gerini, Paolo Vizzari e Chiara Caprettini e, per Food Photography, Paolo Castiglioni.

Italian Food Academy

Dalla tecnica e pratica giornalistica a come si redige un comunicato stampa, al blog e social network, senza tralasciare i cenni alla legislazione sul diritto di autore, al Food & Wine Web Marketing, alla Storia e cultura della gastronomia, fino ad arrivare allo studio della ristorazione classica e di quella viaggiante. E poi ancora la degustazione, le Scienze dell’alimentazione, i criteri per definire la qualità di un ristorante e del servizio, l’Editoria Enogastronomica e il Marketing emotivo. Questi gli argomenti affrontati dal master in Critica Enogastronomica, mentre per Food Photography, largo ampio spazio è dedicato ai temi del bilanciamento di linee e colori, alla tipologia di luce e composizione fotografica, alle basi del Food styling, all’allestimento di un set, all’analisi del mondo della food photography, alla Visual content strategy, alla Smartphone photography, per arrivare anche al Food su Instagram e alle differenze tra mondo editoriale e digitale.

www.italianfoodacademy.com