L'Alto Adige nel bicchiere: a Milano in scena i vini altoatesini

L'eleganza dei vini altoatesini inebriano di intensi profumi la città di Milano con la terza edizione de L'Alto Adige nel bicchiere, in scena il 19 novembre nell'esclusiva cornice del Four Seasons Hotel.

L'Alto Adige nel bicchiere

Una raffinata degustazione organizzata dall'Associazione Vignaioli dell'Alto Adige, che vedrà 25 produttori e oltre 100 vini dare vita a un imperdibile wine tasting orientato a diffondere la conoscenza delle piccole produzioni e del ricco patrimonio enologico altoatesino.

L'Alto Adige nel bicchiere

Dal Santa Maddalena al Müller Thurgau, dal Blauburgunder (Pinot Nero) al Weissburgunder (Pinot Bianco), dal Lagrein al Gewürztraminer, la degustazione proporrà il meglio della produzione dei 25 vignaioli presenti, dimostrando l'ineguagliabile e distintiva ricchezza nella varietà e nella tipicità del territorio.

L'Alto Adige nel bicchiere

Non mancherà, come di consueto, una nutrita selezione di assaggi di prodotti tipici altoatesini ad accompagnare il tasting, selezionati dai Vignaioli fra i produttori locali che condividono la stessa filosofia di qualità e di produzione sostenibile.

L'Alto Adige nel bicchiere

Fondata nel 1999 da un gruppo di piccoli e piccolissimi produttori altoatesini, la Freie Weinbauern Südtirol comprende oggi 101 masi viticoltori con estensioni molto diverse, da poco meno di un ettaro sino a 50 ettari, con una media di tre ettari vitati per ogni vignaiolo, in tutte le zone vitivinicole del Sud Tirolo: dalla settentrionale Valle Isarco sino alla Bassa Atesina, passando per la zona di Bolzano, Merano, la Val Venosta e l’Oltradige.

L'Alto Adige nel bicchiere

I vini saranno narrati dai vignaioli, che dalla vendemmia all’imbottigliamento seguono in prima persona e con cura assoluta la nascita del proprio prodotto, promuovendo le tipicità enologiche del territorio e salvaguardando alcuni vitigni autoctoni dal rischio di estinzione, come l’Associazione stessa si ripromette.

www.fws.it