Il liquore Amara: profumo di Mediterraneo

Il frutto dell’incontro tra le migliori scorze di Arancia Rossa e un infuso di erbe aromatiche e zucchero è Amara, un amaro naturale, dal colore limpido e dorato.

Realizzato da Rossa, una piccola azienda agricola siciliana che segue l’intera filiera di produzione, dalla coltivazione della pianta alla bottiglia finita, questo liquore è sinonimo di alta qualità e racchiude in sé i profumi intensi del Mediterraneo.

liquore amara arance rosse

Il mantello dell’Etna e la caratteristica escursione termica della zona sono il nutrimento delle arance rosse che qui crescono, diventando assolute protagoniste di un antico liquore domenicale. Il sapore unico di Amara è foriero di una serie di eventi che vedranno questa etichetta come ambasciatrice di una serie di grandi eventi del lifestyle, tra moda e design.

Gli Amara Spritz Cocktail sono stati a Lugano al fianco delle opere del designer Vito Nesta nella mostra organizzata dal pop-up store Sour, prima di sbarcare il 25 febbraio a Milano per l’anniversario dei 30 anni di ELLE e il private party della celebre rivista di moda.

liquore amara arance rosse

Il tour è proseguito in questi giorni con la partecipazione al Taste di Firenze, che anche quest’anno ha selezionato l’amaro siciliano tra le proprie eccellenze del gusto e del food lifestyle. Dal 4 al 9 aprile, Amara sarà presente anche al Salone del Mobile, prima di approdare a Vinitaly.

“Registriamo con sorpresa e grande felicità l’accoglienza riservata al nostro amaro e il modo in cui viene assaggiato, apprezzato e scelto”, spiegano i creatori di Amara Giuseppe Librizzi ed Edoardo Strano.

liquore amara arance rosse

“E anche il fatto che venga in modo spontaneo accostato più facilmente al mondo del vino che a quello degli spirits. Grazie alla nostra scelta di gestire la filiera della produzione in tutte le sue fasi, oggi Amara comincia ad essere considerato un prodotto d’eccellenza al pari di quelli agroalimentari e artigianali che più di tutti costituiscono il grande valore del Made in Italy”.