Manzù Table by Alias Design: l'eredità di Pio Manzù

La preziosa eredità di Pio Manzù rivive con Alias Design: dopo la poltrona Manzù, il brand edita Manzù Table, un'altra storica opera disegnata dal geniale protagonista del car design italiano degli anni '60.

Manzù Table

Un’operazione di cultura del design, attraverso cui Alias riscopre la figura di Pio Manzù, autentico pioniere dell’ergonomia, emblema di rigore progettuale e assoluta padronanza delle tecnologie, fra i primi designer a studiare e incarnare in innovative creazioni il rapporto uomo-macchina in termini di sicurezza e benessere, andando oltre la pura funzionalità.

Manzù Table

Manzù Table fu disegnato per la prima volta per casa Agnelli a Roma: il designer, con il supporto di Eero Saarinen e Pierre Chareau, immagina un supporto centrale fissato a pavimento, una base scultorea a sostegno di un piano circolare, in cui la parte centrale ruota rispetto alla corona esterna dei posti tavola, in modo da servire al meglio ogni commensale.

Manzù Table

Tra le varianti proposte da Manzù, Alias approfondisce la versione con la gamba simmetrica, una robusta colonna centrale, declinando la struttura in poliuretano compatto verniciato in diversi colori e piano circolare (proposto in tre misure, da 140, 160 e 180 cm di diametro), realizzato in alluminio anodizzato oppure in marmo. Il cerchio centrale ruota rispetto alla corona in MDF verniciato in varie tonalità, incarnando una pratica funzionalità e una discreta eleganza, in linea con le esigenze del vivere contemporaneo.

Manzù Table

Manzù Table rispecchia in pieno la capacità dello storico marchio di design Made in Italy nel selezionare dal passato un oggetto dalla grande carica innovativa, trasferendolo in un contesto contemporaneo e valorizzandone l'attualità.

Manzù Table

Il designer

Pio Manzù (1939-1969), figlio dello scultore Giacomo Manzù, si laurea alla Hochschule für Gestaltung di Ulm. Dal 1967 è consulente alla Fiat, per la quale realizza il City Taxi, l’Autobianchi Coupé e la Fiat 127. Si dedica poi al design di oggetti come Cronotime, prodotto dalla Ritz Italora, la lampada Parentesi per Flos, il Portaoggetti da scrivania per Kartell e la "poltrona fisiologica", progettata nel 1967 per La Rinascente ed editata da Alias.

alias.design