I Migliori Vini Italiani 2018: a Roma l'evento di Luca Maroni

Un lungo weekend al profumo di vino, con i migliori nettari e produttori italiani: a Roma dal 15 al 18 febbraio di scena I Migliori Vini Italiani 2018, la manifestazione dedicata al vino e fortemente voluta dall'analista sensoriale Luca Maroni.

Migliori Vini Italiani 2018

Una kermesse tra le più attese in Italia, attraverso la quale viene raccontato al grande pubblico il mondo del vino italiano attraverso le voci dei suoi protagonisti: i produttori.

Anche quest'anno, infatti, Luca Maroni è pronto a presentare il lavoro di un anno di accurate degustazioni declinate nella nuova edizione de “L’Annuario dei Migliori vini Italiani 2018”, alla presenza di 300 operatori del settore, 100 espositori e con ben 400 etichette alla mescita.

Migliori Vini Italiani 2018

Tante le novità di quest'anno, a partire da Vigneto Italia, il primo Museo Ampelografico Italiano che sarà ufficialmente inaugurato il 17 febbraio presso l'Orto Botanico di Roma. Frutto della collaborazione tra Luca Maroni e l'Università La Sapienza di Roma, il progetto mira alla conservazione, lo sviluppo e la diffusione della conoscenza della cultura vitivinicola italiana. Nell'ambito dell'inaugurazione avverrà il primo impianto di vitigni autoctoni italiani, per un totale complessivo di 154 vitigni provenienti dalle 20 regioni italiane: di ciascuno, verranno piantate due piante ad alberello e il vigneto sarà curato adottando tecniche di agronomia biodinamica.

Migliori Vini Italiani 2018

La seconda novità dell'edizione 2018 è il progetto “Sperimentazione Polisensoriale”, ideato da Luca Maroni con l'intento di coinvolgere i partecipanti alla kermesse nelle cosiddette Degustazioni Polimateriche, un vero e proprio spettacolo sensoriale mirato a saggiare, valutare e scoprire i riflessi odorosi e i sentori profumati di legni, vini ed essenze di mastri profumieri, per la prima volta degustati in comparazione l’uno con l’altro.

Migliori Vini Italiani 2018

In gustoso abbinamento ai vini interverrà nella giornata di sabato lo Chef stellato Franco Madama del ristorante Magnolia del Grand Hotel Via Veneto di Roma, impegnato nell'elaborazione di una ricetta speciale in perfetta armonia con gli aromi della degustazione.

Menzione speciale, infine, per la presentazione del primo "Annuario delle migliori poesie mondiali", in cui Luca Maroni ha applicato i principi dell'analisi sensoriale ed emozionale alla poesia. Il critico, infatti, allarga il raggio d'azione del suo metodo, disegnando un ritratto dell'animo umano e delle sue più alte espressioni sensoriali ed emotive attraverso l'analisi di 999 opere di 182 artisti di tutto il mondo.

www.imiglioriviniitaliani.com