Condimenti per il palato e la mente: a Milano Olio Officina Festival 2019

Torna a Milano al Palazzo delle Stelline Olio Officina Festival 2019, l'annuale appuntamento con la tre giorni dedicata all'olio e ai condimenti, in scena dal 31 gennaio al 2 febbraio.

Il più grande happening al mondo ideato e diretto da Luigi Caricato, oleologo, scrittore, giornalista ed editore, Olio Officine Festival 2019 è una bussola per orientarsi tra le diverse tipologie di oli, i vari profili, le differenti origini, in uno scenario segnato da una progettualità comunicativa mai sperimentata nella storia italiana.

Olio Officina Festival 2019

Tema portante dell’ottava edizione è "Nostra Signora Pubblicità": si indagherà, infatti, su come comunica il comparto dell'olio, analizzando case history positive e negative con professionisti della comunicazione, esperti del linguaggio ed esponenti dei settori cucina e ristorazione, da oleologi a nutrizionisti, da cuochi a sommelier.

L'obiettivo sarà quello di offrire una chiave di interpretazione dell’olio inedita, che sappia essere efficace e inventiva: per questo ci si affiderà ai giovani, sperimentando nuovi stili e linguaggi, attraverso collaborazioni con realtà quali l’Accademia di Comunicazione di Milano e la Scuola internazionale di Comics di Torino.

Olio Officina Festival 2019

Nonostante sia interessato da un consumo elevato, infatti, l’olio extravergine di oliva non è ancora posto al centro di una comunicazione efficace e moderna. Seppur caratterizzato da origini antiche e millenarie, l’olio di oggi non è paragonabile a quello di ieri: si tratta di un prodotto diverso e migliore, frutto di una tecnologia che lo ha perfezionato, rendendolo fruibile in maniera decisamente innovativa rispetto al passato e, proprio per questo, interessato da nuove modalità comunicative.

Ecco allora che, durante i giorni della manifestazione, sarà possibile ammirare le creatività pensate e realizzate dagli allievi dell’Accademia di Comunicazione di Milano, tra manifesti pubblicitari e spot realizzati al di fuori dalle solite logiche pubblicitarie.

Olio Officina Festival 2019

«La comunicazione – precisa il creative director dell'Accademia di Comunicazione di Milano Antonio Mele - è come un’etichetta attaccata al prodotto: deve riuscire a trasmettere in maniera semplice e incisiva quali siano le qualità di ciò che vogliamo pubblicizzare. Nella ricerca dei concetti creativi, è fondamentale trovare contenuti distintivi e avere un punto di vista interessante. Il vero media deve riuscire a catturare il consumatore e farsi ricordare».

Sempre con un occhio attento alla pubblicità, merita attenzione il ruolo di primo piano che hanno assunto in passato le antiche latte d’olio, occasione per presentare in esclusiva nell'ambito della kermesse il volume Lattine italiane per olio di oliva. Collezione Guatelli 1860-1960.

Olio Officina Festival 2019

Una collezione unica, con oltre sei mila contenitori per l'olio realizzati tra fine Ottocento e la prima metà del Novecento da importanti designer per esportare il prezioso ingrediente alle comunità di emigrati Italiani: ogni lattina costituisce una vera opera d’arte e mostra un pezzo di storia dell’Italia di cui andare fieri nel mondo.

A interessarsi della collezione è stato anche il celebre regista Francis Ford Coppola, di origini italiane e appassionato di storia dell’emigrazione italiana. Il Premio Oscar ha avuto infatti in dono dalla famiglia Guatelli una serie di pezzi esclusivi, tra cui lo stesso olio che commercializzava Don Vito Corleone, il personaggio del romanzo Il Padrino di Mario Puzo e del film omonimo. Ed è proprio Coppola a firmare la prefazione del volume che, attraverso foto e testi a firma di più autori, racconta la storia d'Italia e dei suoi migranti giunti in America.

Olio Officina Festival

Al centro di Olio Officina Festival 2019 ci saranno poi diversi approfondimenti sul marketing dell'olio e sul ruolo dei social media nella pubblicità, sulle abitudini di consumo dell'extravergine d'oliva, sui costi di produzione e sulle modalità di narrazione di ogni singolo prodotto, al fine di renderlo più competitivo sul mercato.

Spazio anche al binomio salute & gusto, con focus sulle proprietà nutrizionali dell'olio extravergine di oliva, con un'attenzione particolare anche all'olio di sansa, mentre, sul versante delle novità, da non perdere è la presentazione della guida vademecum Olio extravergine di oliva, voluta e realizzata da Assitol e Unione Nazionale Consumatori, utile supporto pensato per fornire informazioni essenziali a chi acquista l’olio con l’intento di salvaguardarne le qualità.

Olio Officina Festival 2019

Menzione speciale, inoltre, per i premi, con il contest incentrato sul visual design e il packaging e il premio conferito a illustri personalità del nostro tempo, distinte per aver affermato in maniera diretta o indiretta una cultura dell’olio.

Olio Officina Festival 2019 sarà scandito, come di consueto, da degustazioni e gustosi abbinamenti, con affermati chef chiamati a presentare le proprie creazioni e tasting guidati di oli italiani e internazionali, ma anche da momenti culturali, con diverse presentazioni di libri tematici e mostre artistiche incentrate sul racconto dell'olio.

www.olioofficina.com