Il mito di Paolo Rossi celebrato dai vini marchigiani

Una tripletta tra calcio, cibo e vino è promossa a Senigallia dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini - IMT per celebrare il mito di Paolo Rossi e i suoi Mondiali di Spagna del 1982. Dal 21 al 29 giugno, la mostra ufficiale sul campione azzurro Pablito Great Italian Emotions si affiancherà così a finger food stellati e alle eccellenze enogastronomiche delle Marche, con il Verdicchio in prima linea.

mostra paolo rossi senigallia verdicchio

Chef stellati e vini marchigiani

Tutte le sere, sulla terrazza della celebre Rotonda di Senigallia, si alterneranno assaggi tradizionali e chicche proposte dagli chef stellati Moreno Cedroni (21 giugno), Mauro Uliassi (23 giugno) e Errico Recanati (29 giugno). Produttori e sommelier guideranno inoltre le degustazioni delle sedici denominazioni IMT: dal Verdicchio al Bianchello del Metauro, dal Rosso Conero alla Vernaccia di Serrapetrona, dal Colli Maceratesi Ribona alla Lacrima di Morro d’Alba.

mostra paolo rossi senigallia

La mostra

Nel corso della mostra dedicata a Paolo Rossi saranno esposti centinaia di cimeli della sua carriera e del Mundial, la preziosa maglia originale della finale Italia-Germania, la medaglia d’oro, il Pallone d’oro e la Scarpa d’oro dell’82. Spazio inoltre a installazioni audiovisive, pannelli interattivi e alla riproduzione del campo di calcio del 1982 per ricreare l’atmosfera della finale contro la Germania. Un bel modo per omaggiare anche la corsa dell’Italia a Euro2016.

mostra paolo rossi senigallia alberto mazzoni

Il connubio vino e sport

«Dalla campionessa di scherma, Elisa Di Francisca, a Paolo Rossi, rinnoviamo il nostro sodalizio con i grandi campioni, consapevoli del forte potenziale del connubio vino-sport», spiega Alberto Mazzoni, direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. «Saranno loro ad accompagnarci nei prossimi giorni in questo percorso espositivo, che vedrà anche la presenza di altre stelle dello sport italiano». La mostra, organizzata in collaborazione con il Comune di Senigallia, farà tappa anche a Bruxelles, Monaco di Baviera, New York, Montecarlo, Prato e Cina nel 2017.