Phybra di Laurameroni: grinta e carattere

La forza e il fascino della fibra di carbonio combinata al calore e alla tradizione del legno caratterizzano la nuova credenza Phybra di Laurameroni, emblema di grinta e carattere dall’anima squisitamente contemporanea.

Phybra di Laurameroni

Frutto della trentennale esperienza di successo di Fabrizio Giugiaro nel settore automobilistico e dell'industrial design combinata all’eccellenza artigianale nella lavorazione dei materiali da parte di Laurameroni, Phybra rappresenta il perfetto connubio tra due materie uniche, preziose e versatili, in grado di vestire la credenza di inedite suggestioni e accattivanti sfumature cromatiche.

Phybra di Laurameroni

La struttura, infatti, è declinata in pregiato legno Stone Oak, una preziosa essenza fossile recuperata da tronchi scivolati sotto terra e protetti per anni sotto strati di argilla, contraddistinta da una suggestiva tonalità simile a quella della pietra scura e da una texture materica dal grande impatto estetico.

La bellezza raffinata del legno incontra l’aura sportiva della fibra di carbonio, materiale scelto per vestire ante e gambe di Phybra, impreziosite da un filo rosso intarsiato nella trama scura, dettaglio eccentrico dall’effetto sorprendente.

Phybra di Laurameroni

Agile e grintosa, Phybra di Laurameroni esprime nelle sue linee dinamismo e contemporaneità, qualità esaltate dalla raffinata cornice rossa che collega le ante in carbonio, lavorate con la tecnologia “sandwich processing”, alla struttura in legno creando un particolare effetto tridimensionale, e dagli interni realizzati in legno tinto anilina rosso, tonalità vivace in armonioso contrasto con i colori scuri di porte e struttura.

Phybra di Laurameroni

Attenzione ai dettagli e alla funzionalità degli elementi sono espresse al meglio dalle cerniere quasi invisibili, nascoste all’interno della credenza, e dai comodi cassetti estraibili in fibra di carbonio inseriti con stile nella struttura rossa.

L’anima sportiva di Phybra è poi esaltata al meglio dalle gambe, realizzate in fibra di carbonio a lavorazione piena, in doppie lastre spesse 4 mm e connesse diagonalmente da un elemento di collegamento rosso.