Toscana. Terra di vini, di buon cibo e di passione. Nella splendida cornice della Val d'Orcia, cuore enogastronomico delle verdeggianti colline senesi, l'attenzione per l’arte del saper vivere si esprime in un percorso sensoriale a cinque stelle. Dalle antiche tradizioni culinarie all'altissima qualità delle materie prime, fino alle famose cantine vinicole ogni dettaglio racconta la storia di una terra ricca di cultura e attenta alla conservazione del suo patrimonio artistico e territoriale. Pienza, esempio raro di urbanistica rinascimentale che le conferì l’appellativo di “città ideale”, è sicuramente tra le mete più ambite.

 

Pienza

Pienza

 

A 147 chilometri da Roma e 331 da Milano, la città divenuta Patrimonio Mondiale dell'Unesco nel 1996, offre al turista un’esperienza a 360 gradi, qui cultura e relax si fondono perfettamente per offrire al turista una vacanza ricca di momenti indimenticabili. Una vasta presenza di alberghi, Bed end Breakfast e tipiche osterie la rendono piacevolmente avvicinabile per tutti. Dedicato a chiunque volesse godere al massimo del suo gusto rinascimentale il Relais Chiostro di Pienza (Corso Il Rossellino 26, +39 0578-748129), situato proprio nel cuore della città, offre al visitatore una location suggestiva. Trasformato oggi in hotel non nasconde nell’architettura le sue origine di convento francescano del XV secolo. Un panoramico giardino pensile con vista sull’intera valle e l’esclusiva  piscina lo rendono un luogo unico per colazioni, pranzi e cene alternate a del sano relax.

Relais Chiostro di Pienza

Relais Chiostro di Pienza

 

Relais Chiostro di Pienza

Relais Chiostro di Pienza

 

Per immergersi nell’atmosfera magica di questa città basta fare una passeggiata lungo Corso Il Rossellino e perdersi nei profumi delle tante botteghe di prodotti tipici: lardo di cinta senese, olio, vino, tartufi ma soprattutto il famoso pecorino di Pienza. Venduto in diverse stagionature si ritrova protagonista sulle tavole dei ristoranti, servito come piatto tipico viene accompagnato da confetture varie o fuso su un crostino di pane sciapo toscano. Il ristorante “Sperone Nudo” (Via Guglielmo Marconi 3, +39 0578-748641), nel cuore del centro storico, lo propone fuso con rucola e pinoli, consigliandolo come antipasto prima dei suoi famosi Pici al tartufo, la pasta simbolo di queste terre. Spostandosi di pochi metri, nella trattoria “Latte di Luna” (Via San Carlo 2, +39 0578-748606) si possono gustare succulenti secondi piatti di cacciagione e il suo rinomato maialino da latte arrosto.

 

Pecorino di Pienza (foto Molo7 Photo Agency)

Pecorino di Pienza (foto Molo7 Photo Agency)

 

Numerose anche le cantine di tradizione centenaria dove e' possibile degustare il famoso vino Nobile di Montepulciano. Una vita spesa tra i 10 ettari di vigna delle Caggiole, quella della famiglia Crociani che da ben quattro generazioni si dedica con passione all’arte della vinificazione producendo uno tra i vini Nobile di Montepulciano più apprezzato sul territorio (Azienda Agricola Crociani Via del Poliziano 15, Montepulciano, +39 0578-757919).

Cantina Crociani - Azienda Agricola

Cantina Crociani - Azienda Agricola

Per nutrire anche lo spirito, oltre che il corpo,  è doverosa una visita al Duomo del 1459, all’adiacente Palazzo Piccolomini residenza dei discendenti di Papa Pio II fino al 1968 e al museo Diocesiano che ospita opere di eccezionale valore.

Chiostro del Palazzo Piccolomini - Pienza (SI)

Chiostro del Palazzo Piccolomini - Pienza (SI)

Numerose sono le meraviglie che si trovano a pochi chilometri da Pienza, un’attenzione particolare merita Bagno Vignoni.

Piccolo e romantico borgo medioevale costruito intorno alle terme utilizzate già dagli antichi romani, la storia lascia oggi il passo a uno scenario di rara suggestione. Oltre alle varie strutture termali anche diversi negozietti e trattorie tipiche si dislocano lungo i viali alberati che circondano la “grande vasca”, utilizzata in antichità come bagno curativo popolare. Diverse le strutture di ricezione che sono sorte negli anni ma per chi volesse concedersi una vacanza pluristellata: Hotel Adler Thermae Spa e Resort (+39 0577 889001, Bagno Vignoni).

 

 Hotel Adler Thermae - Bagno Vignoni - San Quirico d’Orcia (SI)

Hotel Adler Thermae - Bagno Vignoni - San Quirico d’Orcia (SI)

Riconosciuto a livello internazionale, con una tra le Spa più belle del mondo, regala un’esperienza unica dove la realtà supera l’immaginazione. Una struttura esclusiva che domina imponente sulle colline senesi, ospita le lussuose camere dove eleganza e modernità si incontrano per contribuire ad un soggiorno all’insegna del benessere. Tutte bio-climatizzate, dotate di ogni confort e corredate di bio-cosmetici si affacciano sulle meravigliose terrazze che dominano l’intera valle. 

 

Adler Thermae Spa  & Relax Resort a Bagno Vignoni

Adler Thermae Spa & Relax Resort a Bagno Vignoni

I raffinati menù sposano genuinità del territorio e ricercatezza portando in tavola pietanze della migliore tradizione culinaria toscana, frutto di un’attenta selezione delle materie prime e dall’esecuzione perfetta dello chef Gaetano Vaccaro. Benessere invece è la parola chiave che accompagna quegli ospiti che, rilassati e rigenerati dall’esclusiva Spa, vengono ingolositi dal salutare menù “Balance”.

Apparecchiatura impeccabile per i tavoli nella suggestiva piazzetta con vista panoramica sulle colline dove, oltre al cibo, uno schieramento di 18 sommelier accolgono i commensali sfoggiando eccezionali bottiglie di Montalcino, Montepulciano e Chianti, figlie di una cantina attenta alle tradizioni.

 

 Hotel Adler Thermae - Bagno Vignoni - San Quirico d’Orcia (SI)

Hotel Adler Thermae - Bagno Vignoni - San Quirico d’Orcia (SI)

Acque limpide, vapori che si innalzano al cielo come ad inneggiare una nuova rinascita, saune e bagni turchi di diversa provenienza. Un elisir di lunga vita, questa è la pluripremiata Spa, luogo invidiato e decantato da tutto il mondo. Sospeso tra sogno e realtà è spesso frequentato anche da personaggi dello star system internazionale. Esclusività assoluta si ma senza perdere di vista il rispetto per il territorio, infatti quasi tutti  i prodotti e cosmetici utilizzati durante i trattamenti offerti nel centro benessere sono di origine naturale e provengono dalle coltivazioni locali di olio, vino, miele ed erbe.

Fortunati coloro che potranno rigenerarsi e godere di questo spazio a cinque stelle ma è pur vero che esistono molte ricchezze che nutrono l’anima. La vista di questa meravigliosa parte della Toscana è un dono che la natura ha fatto a tutti noi, nessuno escluso. Perdersela dunque diventa Peccato.

Susanna Novella

 

 Foto Credits Molo7 Photo Agency