Un caldo abbraccio per i freddi pomeriggi invernali: la poltrona Huggy di LAGO

Un caldo e morbido abbraccio perfetto per rilassarsi durante i freddi pomeriggi invernali, che all'occorrenza diventa un pratico letto per accogliere ospiti improvvisi: la poltrona Huggy di LAGO.

Poltrona Huggy LAGO

Poltrona Huggy LAGO

Disegnata da Brit Leissler, la poltrona Huggy, personalizzabile in diversi tessuti, fantasie e oltre 70 tonalità, soffice e avvolgente, invita ad accomodarsi godendo del calore del fuoco di un caminetto acceso, in compagnia di un buon libro o sorseggiando una tisana conversando con gli amici, in grado di donare una sensazione simile a quella di un tenero abbraccio, come suggerisce il suo stesso nome, Huggy, che deriva dal termine Hug, in inglese "abbraccio".

Poltrona Huggy LAGO

Composta da un materasso avvolto come la cialda di un cono gelato e posto dentro una piccola base cilindrica, l’avvolgente e intima seduta è dotata di pratici braccioli, e, all'occorrenza, sfilando la base e srotolando il materasso, con pochi gesti si trasforma da poltrona a comodo letto d’emergenza, mentre la base, capovolta, diventa un funzionale comodino.

Poltrona Huggy LAGO

Poltrona Huggy LAGO

Disponibile in un'ampia gamma di tonalità, Huggy è personalizzabile anche con tessuti patchwork, realizzati con materiali di recupero cuciti a mano.

L'azienda

Nata come impresa artigianale, LAGO nel tempo ha saputo ritagliarsi una sua identità precisa diventando un marchio innovativo nel panorama del design italiano. Dal 2006 sotto la conduzione di Daniele Lago, fortemente orientata al design, l'azienda diventa una delle più interessanti rivelazioni degli ultimi anni, adottando una visione allargata del design come disciplina che produce senso e non solo prodotti, nuove visioni e modelli per l'abitare. Più che prodotti, l'azienda progetta alfabeti e chiama il fruitore finale a utilizzarli, creando un design partecipativo, bottom-up, che si arricchisce delle energie che provengono dall'utente finale. LAGO si propone di fare del design uno strumento di trasformazione sociale, per creare ambienti che entrino in risonanza con chi li vive. Prova concreta di questo intento è la creazione di una rete di luoghi e persone, LAGO DESIGN NETWORK, in cui il design del brand migliora l'esperienza in luoghi come negozi e abitazioni, uffici e musei, ristoranti e alberghi, generando nuove relazioni e opportunità di business.

www.lago.it