Prowein 2017: i vini italiani a Düsseldorf

In attesa di Vinitaly 2017, il mondo del vino e dei suoi estimatori si dà appuntamento a Dusseldorf, in Germania, per l'edizione di Prowein 2017, The International Trade Fair for Wines and Spirits, dal 19 al 21 marzo.

Giornalisti, buyer ed esperti da tutto il mondo si confronteranno negli ambienti della fiera, alla scoperta delle ultime novità del settore. E tra i passaggi obbligati c’è quello allo stand della Desa (Deutschland Sommelier Association), in cui protagonista sarà il vino italiano, con 65 cantine distribuite in 160 mq.

Prowein 2017

Il programma sarà molto fitto e comprende 29 eventi, otto verticali esclusive e diverse masterclass, condotte da alcune delle principali firme del giornalismo di settore tedesco. Tante le presenze di etichette italiane: dal Brunello all’Amarone, passando per il Gavi e il Sagrantino, senza dimenticare i vini della Calabria, regione ospite di questa edizione 2017.

Non mancheranno appuntamenti con aziende che fanno dell’Italia un punto di riferimento per gli estimatori da tutto il mondo, con focus sul mondo delle bollicine quali Franciacorta e Trento. A raccontare i terroir nostrani interverranno sommelier e opinion leader italiani.

Prowein 2017

“C’è una grande voglia di made in Italy e la nostra associazione ha strutturato uno stand che potrà soddisfare appieno questo desiderio di approfondire la conoscenza del Vigneto Italia”, racconta Sofia Biancolin, presidente della Desa.

“Abbiamo raddoppiato gli spazi rispetto all’edizione precedente che ha fatto registrare, per noi della Desa, un successo straordinario. Sarà un viaggio attraverso l’Italia del vino dove si alterneranno momenti di approfondimento a incontri dedicati al puro business. Questo è il nostro format, in grado di esaltare l’enorme patrimonio varietale che fa del nostro Paese un unicum apprezzato da tutti gli appassionati".