Per contrastare i primi freddi della stagione autunnale il rimedio è un weekend di coccole per il corpo e la mente: al Borgobrufa SPA & Resort i trattamenti benessere si accompagnano alle attenzioni riservate al palato dalla raffinata cucina umbra.

Incastonato tra le morbide alture che dominano le vallate intorno alla città di Perugia, Borgobrufa SPA & Resort è una piccola oasi di benessere e relax in cui riprendersi dai ritmi incalzanti della vita quotidiana e rilassarsi in totale tranquillità godendo di una sofisticata SPA, capace di allentare lo stress, e di un panorama unico. Brufa di Torgione sorge infatti a pochi chilometri dal capoluogo del cuore verde d’Italia, tra le dolci e sinuose colline che segnano lo skyline del paesaggio umbro.

Borgobrufa

Borgobrufa

Il “Borghetto”, fortemente voluto dagli attuali proprietari Andrea e Ivana Sfascia, nasce nel 2006 dalla ristrutturazione di una dimora nobiliare del XVIII secolo. Il colpo di fulmine tra la famiglia Sfascia e l’intero complesso era scattato già qualche anno prima e aveva portato, nel 2002, alla nascita della Country House Borgo Brufa, primo nucleo di quello che oggi è un resort di eccellenza con il più grande centro benessere dell’Umbria: 1200 metri quadrati di area SPA, 16 professionisti e 77 trattamenti corpo specifici realizzati con l’uso di prodotti naturali come olio d’oliva, vino, cioccolato e nocciole.

Anche la scelta della famiglia Sfascia di accogliere solamente ospiti adulti con più di 15 anni garantisce un ambiente discreto ed esclusivo in cui lo stile e gli arredi dialogano costantemente con la tradizione e la natura circostante, rendendo il soggiorno in questa struttura un toccasana rivitalizzante.

Borgobrufa

Borgobrufa

A Borgobrufa il lusso della SPA e delle Suite si fonde armonicamente con l’originaria natura di borgo medievale e agriturismo. Il complesso è circondato da giardini e da 12 ettari di terre viticole e oliveti curati direttamente dai proprietari, in cui si producono un nobile Olio extra vergine di oliva e due pregiati vini: il Nobile del Borgo, un intenso blend di Sangiovese e Cabernet ottenuto con un veloce passaggio in barrique, e il Poggio Belvedere, un bianco elegante ottimo per aperitivi e primi piatti leggeri.

Borgobrufa

Tutte le camere del Resort sono arredate secondo la tradizione umbra, con travi a vista sul soffitto e arredi dai colori caldi e avvolgenti che sposano il mobilio in legno. Alcuni alloggi sono dotati di un'area soggiorno in cui rilassarsi davanti al calore del camino e di una piscina privata in cui immergersi per un riservato momento di benessere.

Borgobrufa

Borgobrufa

Punta di diamante della struttura è l’Imperial Suite, sistemazione esclusiva dotata di sauna a infrarossi, piscina privata riscaldata a 34°C, bagno con vasca idromassaggio e ampio salotto con un elegante arredamento d’epoca. Qui il relax accompagna anche le notti, con il letto matrimoniale che si pregia di un confortevole materasso anatomico e di reti motorizzate anatomiche basculanti e personalizzabili “Cerguty”.

Borgobrufa

Borgobrufa

In una terra come l’Umbria, ricca in tradizioni ed eccellenze enogastronomiche, non può mancare anche un attento sguardo rivolto alla cucina: al Ristorante Quattro Sensi di Borgobrufa lo Chef Ciro D’Amico propone agli ospiti due menù curati ad hoc per esaltare l’identità e la genuinità della cucina tipica umbra. Il primo è un Menù della Tradizione che utilizza i prodotti di stagione per rievocare le nobili memorie del palato, mentre l’altro è il Menù Campagna Amica, legato al progetto Coldiretti “Filiera Agricola Tutta Italiana”, cui aderisce anche il Resort. Si tratta di un menù realizzato a partire da ingredienti a chilometro zero acquistati direttamente dai produttori della zona, biodinamici e senza conservanti.

Borgobrufa

Borgobrufa

Dalla carta, ricca di piatti a base di pesce e rivisitazioni della cucina internazionale, per queste giornate di primi freddi autunnali lo Chef D’Amico suggerisce le Mezzelune ripiene al Tartufo con crema di Pecorino umbro, da abbinare a un’etichetta delle cantine autoctone Paolo Bea o Tabarrini.

Borgobrufa

Per chi volesse unire il relax alla cultura, a pochissimi chilometri dal Resort si incontra una delle città umbre più belle e ricche di storia: Perugia, con la sua Fontana Maggiore in Piazza IV Novembre, la Cattedrale di San Lorenzo e la Rocca Paolina. Muovendosi verso Sud, invece, immersa nel Parco Naturale del Monte Subasio, sorge Assisi, famosa per la Basilica dedicata a San Francesco e per il Tempio di Minerva, eretto in epoca romana e nei secoli restaurato in stile barocco. Percorrendo qualche altro chilometro in direzione Nord, immancabile una sosta alla cinquecentesca Fontana dei Matti di Gubbio: ai più curiosi basterà farle tre giri intorno per ricevere dagli eugubini la folcloristica “patente di matto”.

Perugia, Piazza IV Novembre

Perugia, Piazza IV Novembre

Assisi, Basilica di San Francesco

Assisi, Basilica di San Francesco

Gubbio, Fontana dei Matti

Gubbio, Fontana dei Matti

Un weekend d’autunno al Borgobrufa SPA & Resort è una fuga esclusiva dalla vita di tutti i giorni, un lungo momento di benessere da dedicare a se stessi accompagnato dalle gioie che la cucina tradizionale offre al palato. In questo piccolo angolo di paradiso incastonato tra le colline di Perugia tutto parla di relax: il corpo si rigenera e la mente si ristora con le incredibili bellezze che solo il paesaggio umbro sa regalare. Le dolci alture e le morbide vallate si stendono a perdita d’occhio circondando le terrazze e i giardini del Resort, con i colori e i profumi mutevoli che assecondano lo scorrere del tempo e delle stagioni.

Borgobrufa

Sara Stopponi

Photo credits: Borgobrufa SPA & Resort