Cucina di pesce nel cuore dei Parioli: il Ristorante Santucci

Un concept di cucina a base di pesce dai sapori mediterranei nel cuore dell'elegante quartiere Parioli di Roma: il Ristorante Santucci, secondo format della storica famiglia di ristoratori dopo il Caminetto, aperto nel 1959.

Ristorante Santucci

Sono trascorsi infatti 60 anni dall'apertura del prestigioso Caminetto, così chiamato per il girarrosto installato al suo interno da Italo Santucci, situato lungo la scenografica passeggiata di Viale dei Parioli.

Ristorante Santucci

Da allora, tre generazioni di Santucci hanno proseguito il mestiere di ristoratore, tramandandolo di padre in figlio e giungendo, negli anni ’90, a Fabrizio, figlio di Italo, il quale continua a gestire il Caminetto con la stessa passione ed energia del padre, affiancato dal figlio Valerio.

Ristorante Santucci

Ristorante Santucci

Un'esperienza consolidata che ha portato all'apertura del secondo concept incentrato su una proposta culinaria a base di pesce fresco, dai profumi e sapori tipicamente mediterranei, offrendo un menù ricco e in continua evoluzione secondo una filosofia basata sul "capire le voglie del cliente e trasformarle in piatti".

Ristorante Santucci

Ristorante Santucci

Le materie prime sono fondamentali nella declinazione dell'offerta gastronomica: dai crostacei di Mazara del Vallo, fino a tutto il Mediterraneo per avere la migliore offerta del pescato, preparato con semplicità per non alterare il sapore del mare. Anche il pane e la pasta sono rigorosamente fatti in casa, per esaltare al meglio il gusto degli ingredienti, selezionati per la loro freschezza e stagionalità.

Ristorante Santucci

Ristorante Santucci

Per chi non ama il pesce, il menù prevede una selezione di carni della macelleria Feroci e primizie di stagione della terra, dai carciofi, ai porcini, agli ovuli, ai tartufi, ben coniugati anche con piatti di pesce.

Photo Credits: Alberto Blasetti