È un’occasione limitata, riservata a pochissimi. Prenotare un tavolo per due persone è facile, basta soltanto accedere al sito www.restaurantweek.it, ma il numero di posti disponibili nei ristoranti è molto ridotto e il tempo per prenotarsi è davvero contato quando si desidera la stessa esperienza gourmet. I ristoranti partecipanti alla Rome Restaurant Week non potevano riservare l’intera sala all’iniziativa, quindi ognuno di loro ha messo a disposizione un ristretto numero di ospiti speciali. Conquistarsi un tavolo presso l’indirizzo o gli indirizzi preferiti sarà un piccolo privilegio, riservato ai più rapidi e audaci.

È democraticamente vantaggiosa. Un’opportunità incredibile per assaggiare durante una sola settimana, la cucina dei migliori ristoranti di Roma con menu degustazioneche partono da una base di 25 euro a persona. Per i Ristoranti con stelle Michelin c’è un sovrapprezzo di 15 euro per ogni Stella mentre per i ristoranti con un punteggio pari o superiore a 75 nella guida del Gambero Rosso o con un punteggio pari o superiore a 14 nella guida Ristoranti de L’Espresso il prezzo è invece 35 euro a persona. Per chi non ha avuto ancora il coraggio di prenotare un tavolo in un ristorante “stellato”, per chi non ama rischiare e preferisce testare prima di investire in un pranzo o una cena d’autore, per tutti i curiosi e per chi non vuole lasciarsi sfuggire il biglietto da visita per una esperienza gastronomica totale. Alta cucina alla portata di tutte le tasche con Rome Restaurant Week di Dining City.

Opportunità uniche per assaggiare la cucina dei grandi Chef della Capitale ma non solo. Tutti coloro che prenoteranno un tavolo della Rome Restaurant Week nei ristoranti aderenti potrebbero, infatti, avere la possibilità di vivere ulteriori esperienze originali. Saranno sorteggiati due pranzi per due persone presso uno dei ristoranti più sognati della Capitale ovvero La Pergola del grande Chef Heinz Beck; un weekend per due personededicato all’eleganza e al comfort di lusso con la catena Boscolo Hotels in uno dei suoi esclusivi Hotelin Italia o nel Mondo e un Corso di cucina sempre per due, completo e a scelta tra tre proposte della nuova Scuola di Cucina di Luisanna Messeri e Maria Castellano,“Il Club delle Cuoche” nei pressi di Piazzale Flaminio.

È inevitabilmente internazionale. Si è da poco conclusa a Shanghai con ristoranti dove spesso si fa la fila per entrare: Mr & Miss Bound, per esempio, è uno degli indirizzi più amati di Shanghai grazie alla cucina “easy chic” di Paul Pairet e alla vista mozzafiato sullo skyline di Pudong. Apprezzamenti da parte di pubblico e di esperti del settore non mancano anche a New York, Anversa, Parigi, Dubai, Madrid, Berlino dove regolarmente hanno luogo differenti Restaurant Week. In cifre parliamo di quattordici paesi e di ben venticinque città dislocate un po’ in tutto il mondo. Cucine d'Italia, fra l'altro, è fra gli Sponsor della Rome Restaurant Week, un'occasione per promuovere il Made in Italy a tavola.

Non ci resta che prenotare, dal 17 ottobre sul sito www.restaurantweek.it

Rome Restaurant Week di Dining City in collaborazione con Food Confidential a Roma dal 5 all’11 novembre, in anteprima la lista dei ristoranti aderenti: Ristoranti partecipanti a ROME RESTAURANT WEEK 2012

Testo di Giada Vargiu e Nerina Di Nunzio.

Photo credits: immagine in evidenza di www.seasonitalready.com, immagine nel testo di www.restaurantweek.it.