San Valentino al gusto di pistacchio con Andrea Berton

Un San Valentino al gusto di pistacchio con il nuovo dessert proposto dallo chef stellato Andrea Berton: Cioccolato soffiato e gelato al pistacchio americano.

Consistenze morbide e sensuali unite a una irresistibile croccantezza per un dolce ideato espressamente per celebrare la ricorrenza più romantica dell'anno, simbolo di amore e passione, a base di un prodotto come i pistacchi americani, particolarmente ricchi di proprietà positive per il cuore.

San Valentino al gusto di pistacchio con Andrea Berton

Gustosi e afrodisiaci, i “green nuts” sono una fonte eccezionale di fitosteroli, contengono grassi salutari per il cuore e grandi quantità di luteina, beta-carotene e gamma-tocoferolo - tre importanti sostanze antiossidanti che agiscono positivamente come fattori cardioprotettivi. Forniscono molta arginina, un aminoacido che aiuta a prevenire l’indurimento delle arterie contribuendo a mantenerle resistenti ed elastiche, e sono ricchi di antiossidanti, sostanze che possono contribuire a contrastare il processo di invecchiamento cellulare ad opera dei radicali liberi.

Ecco la golosa ricetta firmata Andrea Berton per un perfetto San Valentino al gusto di pistacchio.

San Valentino al gusto di pistacchio con Andrea Berton

Ingredienti

Per il cioccolato areato 

50 gr. di olio di semi
90 gr. di cioccolato fondente
235 gr. di cioccolato al latte

Per la mousse al cioccolato

150 gr. di latte
60 gr. di tuorlo
30 gr. di zucchero
320 gr. di cioccolato fondente
550 gr. di panna montata

Per la pasta al pistacchio

200 gr. di pistacchi americani tostati
10 gr. sale maldon
20 gr. di olio di semi

Per il gelato al pistacchio

600 gr. Di latte
30 gr. di latte in polvere
50 gr. di panna
140 gr. di zucchero semolato
50 gr. di glucosio
90 gr. di pasta di pistacchio americano
5 gr. di stabilizzante per gelati

Per l'impiattamento

30 gr. di crumble al cioccolato

San Valentino al gusto di pistacchio con Andrea Berton

Preparazione

Per il cioccolato areato

Sciogliere a bagnomaria i cioccolati e portarli a 45 C°, quindi temperarli portandoli a 27 C°, per poi riportarli a 31 C°. Unire ai cioccolati l’olio di semi e inserire il composto in un sifone da cucina con 2 cariche di gas. Agitare e stampare all’interno di una placca gastronorm completamente a bagno in acqua e ghiaccio. Inserire la placca all’interno di un sottovuoto e lasciar riposare ad atmosfera controllata prima che il composto smonti. Dopo almeno un'ora togliere il cioccolato areato dal sottovuoto e abbattere immediatamente. Infine, tagliare dei cubi di forma irregolare.

Per la mousse al cioccolato

Fare una crema inglese unendo il tuorlo, lo zucchero e il latte caldo. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria fino a raggiungere la temperatura di 45 C° e unire in tre volte la crema inglese ancora calda. Lasciar intiepidire la crema al cioccolato ottenuta e unire la panna montata. Ritirare la mousse di cioccolato in un sac a poche munito di una bocchetta liscia da 8 mm. Lasciare la crema in frigorifero a 6 C°.

Per la pasta al pistacchio

Versare tutti gli ingredienti in un mixer e frullare fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

Per il gelato al pistacchio

Unire lo zucchero semolato, lo stabilizzante, il latte in polvere in una bowl e mescolare bene. Portare a 40 gradi il latte e la panna, unire il glucosio e gli zuccheri. Portare a bollore, unire la pasta di pistacchio ed emulsionare bene. Infine, abbattere e mantecare.

Impiattamento

Dressare la mousse al cioccolato nel centro del piatto e ricoprire con crumble di cioccolato. Adagiare il cioccolato areato e terminare con una quenelle di gelato al pistacchio.