La sedia Nemo di Driade: icona del Carnevale di Venezia

Driade incontra il Carnevale di Venezia attraverso la sedia Nemo, disegnata da Fabio Novembre e trasformata per l’occasione nell’icona della città. Scelta per il progetto Creatum Vanity AF-FAIR di Marco Maccapani, direttore artistico del Carnevale, la sedia Nemo si presenta come una grande maschera rossa, chiamata a ospitare il 28 febbraio i nove giurati durante la cerimonia di premiazione della migliore maschera dell’anno.

driade sedia nemo carnevale di venezia

Sarà quella di martedì la giornata culmine di una grande e suggestiva festa che per undici notti animerà le vie di Venezia, laddove ognuno potrà scegliere un’altra identità dal tramonto all’alba, allungando la finzione anche nelle ore in cui il sole è alto in cielo. La sedia Nemo di Driade è l’elemento che in questo grande teatro trova naturalmente la sua collocazione.driade sedia nemo carnevale di venezia

Oltre alla versione rossa, scelta per la serata della premiazione, altri modelli in bianco e nero saranno destinati ad altri angoli di Venezia, esaltandone l’estetica secolare di strade e piazze con un gusto contemporaneo e stravagante: il risultato è un effetto di forte teatralità, in grado di creare per le vie veneziane una scenografia suggestiva ed estremamente moderna.

driade sedia nemo carnevale di venezia

La sedia Nemo di Driade non mancherà nemmeno in luoghi esclusivi, come il Fondaco dei Tedeschi sul Canal Grande, nuova luxury destination italiana, e la cigar room del Casinò di Venezia di Cà Vendramin, sede di esclusive cene segrete con ospiti internazionali.

driade sedia nemo carnevale di venezia

“La joie de vivre di Driade trova in questo evento la parte più teatrale e roboante. La parte di noi più ludica e divertente”, afferma Stefano Core, CEO di ItalianCreationGroup e di Driade. “È la stessa alternanza che adoperiamo nel progettare degli spazi che possano avere elementi più neutri ed altri più eccentrici, proprio come la Nemo di Fabio Novembre”.