Le linee aristocratiche della sedia Sissi di Driade

In occasione del Salone del Mobile Milano, Driade presenterà la sua nuova Collezione 2017, che si propone come un momento di rivoluzione che nasce dalla conoscenza delle regole e dalla volontà di metterle in discussione per creare qualcosa di nuovo. L'anteprima della linea è la sedia Sissi, disegnata da Ludovica + Roberto Palomba.

sedia sissi driade

La ricerca di Driade è incentrata sulla forza iconica degli elementi, attraverso un’instancabile sperimentazione in grado di condurre ogni singolo pezzo a essere esaltato all’interno dell’ambiente, al contempo dialogando con il contesto circostante.

La sedia Sissi si propone come una soluzione ideale per l’outdoor, così come per gli interni e si caratterizza per i suoi elementi vanitosi, scultorei e versatili. Questo pezzo è evocativo della sedia viennese per eccellenza, con anelli morbidi che si fondono e richiamano atmosfere aristocratiche.

sedia sissi driade

Disponibile in bianco, grigio lavanda, cipria e oro, la sedia Sissi reinterpreta le nuance del pastello all’interno dell’arredo contemporaneo; la raffinatezza di questo elemento è esaltata dalla scelta di utilizzare il tessuto e la pelle come rivestimento.

“È un progetto moderno che ammicca sfrontato al passato e al mondo femminile”, spiegano i designer Ludovica e Roberto Palomba. “Gli anelli che si fondono sembrano piegati a mano, e le loro sensuali connessioni fanno di Sissi un oggetto raffinato e scultoreo, proprio come la sedia viennese per eccellenza, famosa per le sue curvature in legno. Una sedia che si completa grazie al suo rivestimento del sedile, parte integrante del progetto stesso, che proprio come una donna disinvolta e sicura di sé cambia d’abito a seconda dell’umore”.