Sia Guest 2017: il Salone internazionale dell’ospitalità

L’accoglienza dell’industria alberghiera in tutte le sue eleganti sfumature da oggi è di scena a Rimini con il 66° Sia Guest 2017, il Salone internazionale dell’ospitalità, in programma a Rimini Fiera fino al 14 ottobre.

Sia Guest

In contemporanea all’evento più atteso dai professionisti del settore hospitality il 54° TTG Incontri, la principale fiera B2B per il mercato turistico, e il 35° SUN, Salone internazionale dedicato al balneare, campeggi e outdoor.

Sia Guest

Marketplace del turismo organizzato da Italian Exhibition Group, Sia Guest si pone anche quest’anno come il punto di riferimento del settore alberghiero, fulcro di nuove tendenze, tecnologie, innovazione intorno al concetto di ospitalità.

Sia Guest

«Parte oggi la prima edizione delle fiere dedicate all’industria turistica firmate da Italian Exhibition Group – spiega Lorenzo Cagnoni, Presidente IEG – Un settore che in Italia vale 70,2 miliardi di euro, il 4,2% del Pil, che salgono a 172,8 miliardi di euro - 10,3% del Pil - se si aggiunge l’indotto, con 2,7 milioni di lavoratori. Qui in fiera si riunisce l’unica completa offerta turistica italiana, la più ambita al mondo. Intorno le ruota un universo di imprese eccellenti nei tanti settori, con le carte in regola per essere protagoniste nel globo».

Sia Guest

Oltre 70.000 presenze di operatori professionali, con 1.000 buyers provenienti da 85 Paesi, sono attesi durante la tre giorni, con 2.480 espositori, incontri e dibattiti formativi, mostre, talk ed eventi esclusivi.

Sia Guest

Tra gli eventi di spicco focus sul wellness con la mostra Wellchrome Hotel&Spa allestita in una Wellness Room concepita per il completo benessere dell'ospite che richiama nei colori e nelle atmosfere l’arte di Piet Mondrian. Un progetto che vuole essere la dimostrazione che i principi compositivi di una Wellness Room, studiati secondo il progetto di ricerca sviluppato dallo Studio Stefano Pediconi, possono essere applicati a prescindere dallo stile dell'hotel o dallo spazio a disposizione.

Sia Guest
Fai la Mossa Giusta, alla sua sesta edizione, presenta invece il progetto Hotel in Motion con al centro il movimento: dinamismo, capacità di interpretare le esigenze di un cliente mutevole, capacità di trasformarsi nel tempo, di sposare concetti di movimento fisico e wellness, innovazioni costruttive e tendenze tecnologiche.

Sia Guest

Grande spazio sarà riservato a un prezioso alleato dell’accoglienza, il design, con la presenza dell’architetto Simone Micheli e il suo progetto Beyond the Luxury: nello spazio mostra prenderà forma concreta la nuova concezione del lusso secondo l’autore, che in maniera tanto innovativa quanto rivoluzionaria ne ridefinisce i contenuti: «Il nuovo concetto di lusso – spiega Micheli - pone un grosso limite all'opulenza nell'uso di materiali, rinviando ad una nuova definizione che, per me, è rappresentata da un rinnovato rapporto tra uomo, spazio e tempo. L'essere umano viene nuovamente collocato al centro dell'universo, riassaporando quella prospettiva squisitamente rinascimentale della preponderanza dell'uomo sul contesto, sull'ambiente circostante.»

Sia Guest

Beyond the Luxury diventa così il luogo in cui l’uomo viene immerso in un’esperienza unica e irripetibile: la hall, sospesa fra esterno ed interno, immerge l'ospite in una profonda dimensione sensoriale, caratterizzata esclusivamente dal qui e ora; la camera di lusso è tanto grande quanto sobria, le armoniose geometrie preparano ad accogliere soltanto elementi che definiscono la sostanza delle cose, che riescono a catturarne e sprigionarne tutto l'incanto che solo tralasciando il superfluo può essere assaporato.

Sia Guest

Il design in primo piano anche con il concorso promosso da IEG ed organizzato da Yac (Young Architect Competitions), dedicato a giovani designer e progettisti, incentrato su un nuovo interessante progetto di recupero: individuare un nuovo utilizzo di Roccascalegna, in Abruzzo, cogliendo la potenzialità di un contesto onirico e di panorami mozzafiato per la realizzazione delle prime dimore-osservatorio in Italia. Un modello di residenza esclusivo e sostenibile orientato a garantire tutela e valorizzazione di un inestimabile patrimonio.