Sina Chefs’ Cup Contest: la sfida tra chef stellati a suon di musica

L'elegante cornice 5 stelle lusso dell'Antinoo's Lounge & Restaurant al Sina Centurion Palace di Venezia è la location d'eccezione della sesta edizione del Sina Chefs’ Cup Contest, la competizione tra coppie di chef stellati ospitata nei ristoranti degli alberghi del gruppo SINA Hotels, in scena il 16 luglio.

Sina Chefs’ Cup Contest

Un'avvincente sfida ai fornelli a suon di musica che vedrà protagonisti gli chef Peppe Stanzione del Ristorante Le Trabe di Capaccio, Salvatore Bianco del Ristorante Il Comandante dell’Hotel Romeo di Napoli e lo Chef Resident Massimo Livan.

Sina Chefs’ Cup Contest

Un affascinante connubio tra gusto e musica, scelto come tema portante per il Sina Chefs' Cup Contest 2018 e come principale fonte d'ispirazione per le gustose ricette preparate dagli chef.

Sina Chefs’ Cup Contest

Il viaggio sensoriale inizierà con Peppe Stanzione, chef una stella Michelin, e il suo antipasto "Tagliatellina di seppia, cetriolo, avocado e limone salato", ispirato alla canzone "Sapore di sale" di Gino Paoli. La sua cucina è un’ode al territorio campano, capace di emozionare ad ogni assaggio, frutto di ingredienti tradizionali combinati con elementi nuovi, piatti della tradizione rivisitati in chiave moderna.

Sina Chefs’ Cup Contest

Lo chef una stella Michelin Salvatore Bianco gareggerà invece con il primo piatto "Risotto mare a Milano", ispirato al brano "Il mare d’inverno" di Loredana Bertè, un piatto elegante come la sua cucina, costruita con materie prime di grande qualità, lavorate al minimo per non alterare sapori e valori nutrizionali, ricca di sapori e profumi del Golfo di Napoli, abbinati con ingredienti e suggestioni di altre culture e territori.

Sina Chefs’ Cup Contest

L’Executive Chef Massimo Livan servirà, infine, un piatto pensato appositamente per l’occasione, "Mirazzi", completando un menù ricercato, da gustare in abbinamento agli eccellenti vini della carta dell'Antinoo's, per un'esperienza in grado di coinvolgere i 5 sensi: gli ospiti, infatti, grazie all'ausilio di cuffie Tunit Bluetooth, potranno immergersi nel sapore del piatto, isolati da distrazioni esterne e accompagnati dalla musica che ha ispirato proprio quella creazione.

Sina Chefs’ Cup Contest

A valutare le creazioni culinarie un'apposita giuria di esperti, chiamata a valutare le pietanze secondo i criteri di aderenza al tema scelto, complicità di coppia e di squadra, bontà del piatto, rapporto qualità-prezzo e valore estetico e artistico. Per la tappa del Sina Centurion Palace di Venezia, la giuria sarà composta da Luigi Costa, giornalista, coordinatore per le Tre Venezie della Guida Ristoranti de L’Espresso, autore della guida Venezie a Tavola, Marco Colognese critico enogastronomico, autore e referente territoriale per la Guida Ristoranti d’Italia de L’Espresso e per la Guida Venezie a Tavola e Gaia Dall’Oglio, Founder & Creative Director di Sgaialand Magazine.

Al termine del tour italiano, i due chef della coppia vincitrice si affrontano tra loro in una grande città all’estero, affiancati da chef internazionali.