Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde by Philippe Léveillé

San Valentino si avvicina ed è il momento di pensare a un goloso menu da preparare al proprio partner, con ricette semplici ma ricche di gusto, come il fresco primo piatto a base di pesce firmato da Philippe Léveillé: Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde.

Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde

Una ricetta senza glutine creata dallo chef francese del Miramonti l’Altro per il libro "Gluten Free d’Autore", edito da Gribaudo, in cui la dolcezza dei gamberi rossi si abbina alla nota acida del lime, in un connubio di gusto e freschezza.

Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde

Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde è un delizioso primo piatto dalla natura semplice e autentica, ma al contempo elegante e raffinato, perfetto come portata da servire nell’ambito della cena più romantica dell’anno.

Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde

Ingredienti

Spaghetti 200 g
Sale 10 g, ogni litro d'acqua
Salsa al Burro Bianco
Vino
300 g, bianco secco
Scalogno 125 g, julienne
Aceto 45 g, bianco
Burro 500 g, di Normandia (burro salato)

Per la Tartare

Gamberi 10, rossi
Pomodori 50 g, semisecchi
Capperi 5 g, di Pantelleria
Erba cipollina 1 mazzo
Olio Exravergine d'Oliva 50 g
Sale
Pepe

Per Decorare

Sugo 100 g, di gamberi (fatto di gusci e teste)
Lime 1

Spaghetti tartare di gamberi rossi e limone verde

Preparazione

Per la salsa al burro bianco

Unire il vino, lo scalogno e l’aceto in una casseruola, quindi ridurre il tutto fino a ottenere 50 g di concentrato. A questo punto utilizzando una frusta montare la salsa con il burro molto freddo tagliato a cubetti, filtrare eliminando lo scalogno e conservare al caldo.

Per la Tartare

Tagliare i gamberi a dadini, dopo averli precedentemente puliti eliminando il guscio e il filamento intestinale. Aggiungere i pomodori, i capperi e l’erba cipollina tritati, quindi condire con olio, sale e pepe. Compattare il composto in 4 stampi circolari e metterli in frigorifero.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e saltarla in una padella con la salsa al burro bianco e il sugo di gamberi, preparato come un normale brodo, ponendo gli ingredienti in acqua fredda con l’aggiunta di un pomodoro tagliato a metà. Regolare di sale e pepe.

Impiattamento

Adagiare la tartare di gamberi sui piatti, formare un nido con la pasta e completare con una grattugiata di lime.