I migliori ristoranti d’Italia: le stelle della Guida Michelin 2017

In occasione del 50° anniversario del Consorzio Brunello di Montalcino, celebrato lo scorso 28 aprile, Michelin presenta I migliori ristoranti d’Italia - Le Stelle della Guida Michelin: un percorso alla scoperta dei 342 ristoranti stellati della penisola, corredato dalla mappa delle tavole.

michelin

L'importante ricorrenza è citata nelle prime pagine della Guida insieme ad altre informazioni: descrizioni accurate della storia e delle caratteristiche del Brunello di Montalcino, con focus sulle denominazioni e sulle valutazioni qualitative delle annate.

michelin

Un vero e proprio omaggio al patrimonio inestimabile tutelato dal Consorzio, come spiega Marco Do, Direttore Comunicazione Michelin Italia: «Sia il Consorzio del Brunello di Montalcino sia Michelin condividono la stessa passione e lo stesso savoir faire, presupposti che garantiscono il miglior vino per l’una e la migliore selezione culinaria per l’altra. I nostri ispettori applicano rigorosamente un unico metodo di giudizio in ogni paese, il Consorzio garantisce la tracciabilità di tutti i vini a denominazione di origine di Montalcino. Da questo connubio ideale di ottima cucina e buon bere nasce la Guida che illustra tutti i ristoranti stellati italiani, con i nomi degli chef, la descrizione delle specialità, le foto dei ristoranti tre stelle e dei piatti».

«La collaborazione tra il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino e Michelin nasce da una visione comune che è fondata sulla continua ricerca dell’eccellenza e della qualità e ci offre l’opportunità di consolidare la visibilità e l’importanza del Brunello nel mondo», ha ricordato Patrizio Cencioni, Presidente Consorzio del Vino Brunello di Montalcino.

michelin

Concepita come di consueto come la Guida per chi viaggia, la nuova edizione adotta i medesimi criteri di classificazione a stelle riconosciuti ormai in tutto il mondo: il valore massimo equivale a tre stelle, assegnato ai ristoranti che meritano un viaggio a lunga percorrenza per raggiungerli; due stelle per le strutture meritevoli di una deviazione lungo il percorso; e una stella per i ristoranti che meritano una tappa.

michelin

Nella nuova guida stellata e fotografica, ogni ristorante è completo di nome dello chef, presentazione del locale, specialità.

Agli 8 ristoranti con  3 stelle sono dedicate due pagine, illustrate dalle fotografie dello chef, del locale e di un piatto tipico.

michelin

Cinque i parametri, uguali in tutto il mondo, su cui Michelin basa la valutazione: qualità dei prodotti, tecnica della preparazione, equilibrio tra gli ingredienti, creatività dello chef e rapporto qualità/prezzo.