Il Tartufo Marzuolo in mostra a Volterra

Il Tartufo Marzuolo torna protagonista dell'annuale Mostra Mercato di Volterra, kermesse dedicata al pregiato fungo e alle eccellenze enogastronomiche del territorio, in programma dal 24 al 25 marzo.

Meno conosciuto del tartufo bianco e noto anche con il nome di bianchetto, il tartufo marzuolo è apprezzato per il suo aroma forte e intenso, che, se ben dosato, è in grado di impreziosire al meglio le pietanze, anche i piatti più semplici.

Tartufo Marzuolo

La manifestazione inaugura dunque la "Primavera del Gusto" di Toscana, ambientando il gustoso evento nella suggestiva cornice delle Logge del Palazzo Pretorio di Piazza de' Priori, nel cuore della città etrusca, dove per due giorni sarà possibile conoscere ed acquistare il meglio delle specialità locali, dal tartufo ai formaggi, dall'olio al vino, dalla birra ai salumi, fino ai dolci, offrendo la preziosa opportunità di ascoltare i racconti ddei prodotti narrrate direttamente dai produttori.

Tartufo Marzuolo

Ai profumi del vino sarà dedicato anche lo spazio interno a Palazzo de' Priori, con gli assaggi a tema “Il vino, la storia, il territorio” proposti dall'Associazione “Vignaioli Volterra” e presentati da Fisar – Delegazione Storica di Volterra.

Tra assaggi e degustazioni, la golosa due giorni prevede un nutrito calendario di appuntamenti, tra cui la presentazione del libro “La cucina dei mercati in Toscana”, con ospite l’autrice Giulia Scarpaleggia, vincitrice del Premio Jarro Giovani nel 2015, intervistata per l'occasione dalla giornalista de “La Nazione” Ilenia Pistolesi.

Tartufo Marzuolo

Anche quest'anno, infatti, torna l'annuale Premio Jarro Giovani, appendice dell'importante riconoscimento da anni conferito durante l'edizione autunnale di Volterragusto ai più importanti comunicatori di settore: un riconoscimento inteso a valorizzare l'impegno dei giovani under 35, distintisi nell'opera di valorizzazione e divulgazione del paniere enogastronomico.

Il vincitore dell'ultima edizione, premiato domenica 25 marzo, è Lorenzo Sadano, romano classe 1991, autore di “Reporter Gourmet”, apprezzato già a livello nazionale, nonostante la giovane età.