Tavoli Biplane Alias Design: funzionalità trasversale

Eleganza e trasversalità declinate in linee contemporanee dal sapore squisitamente moderno, manifesto di una filosofia progettuale orientata a creare una serie di complementi duttili nelle forme, nelle dimensioni e negli impieghi: i tavoli Biplane di Alias Design.

Tavoli Biplane Alias Design

Tavoli Biplane Alias Design

Disegnata da Alberto Meda la collezione di tavoli Biplane nasce da un'intuizione compositiva tradotta in un sistema differenziato di modelli versatili e flessibili, perfetti per arredare con stile interni ed esterni, grazie anche all'opportunità di scegliere tra materiali e forme diversi, a seconda delle esigenze.

Tavoli Biplane Alias Design

Disponibili con piano rotondo, quadrato e rettangolare, i complementi, declinabili in cinque varianti dimensionali, presentano una base in alluminio pressofuso con finitura verniciata o lucida, materiale ideale anche per un impiego outdoor, con tre, quattro o cinque gambe, unite fra loro con un ripiano, dalle linee geometriche e accattivanti.

Tavoli Biplane Alias Design

I piani in mdf laccato antigraffio, dall'anima versatile e personalizzabile, sono disponibili anche in marmo, tra i più classici rivestimenti, dalla sofisticata bellezza materica, roccia cristallina e compatta, nobile ed elegante, dalla forte valenza estetica. In particolare, è stato scelto il Bianco di Carrara per vestire i top dei tavoli, con il risultato di una superficie unica, solcata da poetiche venature, in raffinato equilibrio tra classicità e contemporaneità.

Tavoli Biplane Alias Design

Perfetti per impreziosire il living, la sala da pranzo, ma anche per arredare con stile il giardino o il cortile esterno, i tavoli Biplane diventano così espressione di un design fluido e flessibile, in grado di farsi interprete delle complesse esigenze dell'abitare contemporaneo.

Il designer

Alberto Meda nasce a Lenno Tremezzina (Como) nel 1945. Si laurea in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano. Nel 1987 e nel 1989 progetta per Alias lightlight e softlight, due sedie storiche, con la prima entrata a far parte della collezione permanente del MoMA. Risalgono invece al 1994 le prime sedute Alias della linea frame seguite nel 2003 da frametable, nel 2007 dalla collezione per esterno teak, nel 2009 dai tavoli biplane e nel 2011 la sedia hydrochair. Nel 2013 l'introduzione del meccanismo oscillante sulle versioni plus delle sedute rollingframe e meetingframe, che nel 2015 si arricchiscono con la nuova variante soft.

alias.design