Un Printemps à Paris nel cuore di Milano

Tra gli eventi che prenderanno vita durante l’attesissima Design Week di Milano, troverà spazio l’allestimento Un Printemps à Paris, organizzato da 100x100 Group, azienda leader nel settore dell’arredamento, insieme allo studio parigino Manganèse Editions.

In via Palermo 1, dal 4 al 9 aprile, sarà presentata la nuova collezione Resto/Buro: tre linee di tavoli, sedie e divani che rispondono alle esigenze della quotidianità. Le serie Cherche-Midi, Trocadéro e Module sono infatti la sintesi ideale tra ufficio, casa e spazi della convivialità: non di rado, le varie esigenze si sovrappongono e si fondono, donando un nuovo respiro ad ambienti un tempo relegati a un’unica funzione. Caratterizzano la collezione l’eleganza e la sofisticatezza del marmo, del cuoio pregiato e delle rifiniture in ottone.

un Printemps à Paris 100X100 Group ManganeseEdition

La linea Cherche-Midi si presenta con una struttura tubolare declinata in vari modi: ad amplificare le destinazioni d’uso sono fattori come la scelta dei materiali, incentrata soprattutto su tessuto e cuoio, così come gli accessori, in grado di adattare i prodotti ai vari spazi.

Destinata all’ufficio è la linea Trocadéro, con complementi di alta funzionalità, mentre si approccia al design modulare la serie Module, caratterizzata da una versatilità tale da creare e inventare a proprio piacimento tutti gli spazi. L’allestimento Un Printemps à Paris è stato supportato dallo sponsor tecnico Ailis Lighting Solution e sarà visitabile nei giorni della Design Week dalle ore 10 alle 22.

un Printemps à Paris 100X100 Group ManganeseEdition

L’azienda

100x100 Design è una società specializzata da oltre trent'anni nella strutturazione e nello sviluppo di reti distributive nei settori dell'arredamento, dell'illuminazione e del complemento d'arredo. Si distingue per l'alta specializzazione nella fornitura di soluzioni d'arredo, progettate dalle più importanti firme del Design internazionale e rappresentate dalle più prestigiose aziende del settore.