Vinitaly and the City: torna il Fuorisalone del vino

La città di Verona si accende di gusto e vitalità con la terza edizione di Vinitaly and the City, il Fuorisalone del vino, in programma per le strade della città dal 13 al 16 aprile.

In occasione del Salone Internazionale del vino Verona diventa per quattro giorni palcoscenico d'eccezione dei sapori e delle tradizioni delle regioni d'Italia con musica, arte, spettacoli e degustazioni enogastronomiche in strade e piazze, dando vita a un vero e proprio percorso immersivo e culturale in scena nei luoghi più suggestivi della città veneta.

Vinitaly and the City Fuorisalone del vino

Il Fuorisalone del vino apre le porte con un evento frizzante, Sparkling and Art all'Arco dei Gavi,  in cui lo champagne Maxime Blin incontra lo street food gourmet preparato dagli chef Italo Bassi e Marco Mainardi.

Il precorso prosegue poi lungo le Regaste San Zeno, con Shakespeare and Wine a cura di Casa Shakespeare: un tour teatrale con attori, musicisti e guide turistiche, alla scoperta di angoli e legami nascosti di Verona, per ritrovare le tracce delle opere che il Bardo ambientò in Veneto. Da Amleto a Giulietta e Romeo, dal Mercante di Venezia alla Bisbetica Domata e Otello, per arrivare fino a Piazza San Zeno, dove avrà luogo una imperdibile degustazione di vini e piatti della miglior cucina romagnola ed emiliana.

Vinitaly and the City Fuorisalone del vino

Si prosegue poi alla Fontana dell’Arsenale, dove la protagonista sarà la Sicilia, con i suoi vini, colori e tradizioni: una suggestiva cornice per immergersi in golose degustazioni di prodotti tipici abbinati ai migliori nettari isolani.

Sul Lungadige San Giorgio prenderà vita l’atmosfera festosa di Napoli e della Campania: un’esplosione di gusto con i prodotti tipici partenopei, tra cui la pasta di Gragnano servita con pomodorini del piennolo, San Marzano e legumi tipici e la pizza fritta napoletana.

Vinitaly and the City Fuorisalone del vino

Attraversando Ponte Pietra, il visitatore proseguirà il suo itinerario fino a Piazza delle Erbe per vivere l’esperienza della degustazione in alta quota, in cima alla Torre dei Lamberti: un esclusivo punto mescita a cura di Consorzio DOC delle Venezie Pinot grigio, a più di 80 metri d’altezza.

Penultima tappa del viaggio, Cortile Mercato Vecchio, con la rassegna Sorsi D’Autore, un’occasione per incontrare i migliori autori del panorama editoriale italiano e i vini più pregiati con grandi ospiti, come lo chef Marco Bianchi, Oscar Farinetti, Andrea Segrè e Gianmarco Tognazzi.

Vinitaly and the City Fuorisalone del vino

Chiude il percorso Piazza dei Signori, nel cuore di Verona, durante la quale dominerà la grande tradizione del Veneto, con degustazioni di cibo e vino rigorosamente locali.

Particolarmente attese le prestigiose 14 masterclass: degustazioni di vino guidate da sommelier professionisti ospitate dalla suggestiva Loggia Antica in Piazza dei Signori, con focus sui vini del Veronese, quelli piemontesi, marchigiani e toscani, le Bollicine di montagna, i Pinot nero dell’Alto Adige e i grandi rossi e bianchi italiani.

Vinitaly and the City Fuorisalone del vino

Da segnalare poi gli eventi speciali, come la Mezzaluna del Vino, la discesa dell’Adige a bordo di un gommone da rafting. Un modo nuovo ed unico per ammirare il fascino di Verona, una città costruita e sviluppatasi in riva al suo fiume: un percorso in partenza dal ponte di Castelvecchio fino al Lungadige Sangiorgio per terminare presso l’Antica Dogana fluviale.

Infine, anche quest'anno, il Fuorisalone del vino estende i suoi confini toccando le rive del Lago di Garda, a Bardolino, dove si ripete il grande successo dell’edizione 2017.

Credits: Foto Ennevi-Veronafiere

www.vinitalyandthecity.com