WineHunter Roma 2017: a caccia di vini

Un week-end capitolino di inizio dicembre a caccia dei vini di oltre 60 aziende vitivinicole di prestigio, nel cuore di una cornice affascinante: all’Acquario Romano la seconda edizione di WineHunter Roma, di scena il 2 e il 3 dicembre.

WineHunter Roma

L’evento andrà in scena subito dopo la 26° edizione del Merano Wine Festival, in programma dal 10 al 14 novembre, presentando a ristoratori e amanti del vino della città eterna le migliori eccellenza food & wine nazionali e internazionali, la preziosa riserva di caccia selezionata da un winehunter doc come Helmut Köcher, patron della storica kermesse nata nel 1992.

WineHunter Roma

Con la seconda edizione di WineHunter Roma, si intende creare un appuntamento fisso per appassionati e professionisti del settore enogastronomico proprio nel cuore della metropoli. 60 aziende vitivinicole, 15 artigiani del gusto e 5 affermati chef daranno vita ad 2 giorni dedicati a tutto il meglio del Made in Italy, con il marchio di qualità The WineHunter, per soddisfare il palato del pubblico più esigente e attento.

WineHunter Roma

Dopo il successo dello scorso anno, infatti, la kermesse ripropone anche stavolta la formula vincente di fusione tra cucina e vini, un connubio affascinante che quest’anno declinerà il tema della tavola di Natale, scelto come filo conduttore dell’edizione 2017.

WineHunter Roma

La due giorni romana vedrà quindi la partecipazione di alcuni chef stellati dall’Alto Adige, impegnati in esclusivi show cooking incentrati sulla tradizione natalizia legata al territorio di appartenenza. Tra i contest culinari da non perdere quest'anno i migliori pastai romani si sfideranno nella creazione del tortellino più buono di Roma, rivisitando uno dei principali prodotti di Natale delle tavole italiane.

WineHunter Roma
Oltre agli show cooking ampio spazio avrà anche la mixologia, con i migliori bartender della Capitale a confronto sulla creazione di cocktail a base di vini.