Un’icona in dono: 7 sedie da regalare

Venus Arketipo

Disegnata da Mauro Lipparini, la sedia Venus di Arketipo si allontana dalla forma classica per interpretare e creare un nuovo stile semplice e al contempo rigoroso.‎ Le tre gambe sono unite tra loro e raccolgono, incastrandola, la scocca.‎ Entrambi gli elementi sono autonomi, ma in perfetto equilibrio: la particolare gamba posteriore dona alla seduta quel tocco di femminilità ed equilibrio unico che dà il nome al prodotto, mentre il design rigido delle barre metalliche si contrappone alla forma sinuosa della parte imbottita.

www.arketipo.com

Lhea Spalli

Ispirata alla dualità della natura, Lhea, disegnata da Cesare Monti per Spalli, incarna una serie di contrasti: luce e ombra, calore e freddo, staticità e movimento, robustezza e leggerezza. La sensazione naturale del legno offre una profonda espressività alla poltroncina, declinabile in massello di noce canaletto e frassino, con seduta in poliuretano espanso. Il rivestimento è disponibile in tessuto o pelle.

www.spalli.com

LV 102 Laurameroni

Sedia dallo spirito contemporaneo, LV 102 di Laurameroni nasce per integrarsi alla perfezione in ambienti moderni ed eleganti. Lo schienale curvo che libra nello spazio avvolge la seduta con morbidezza e comfort, regalando una linea armoniosa e avvolgente. In pelle, velluto o tessuto, la seduta è disponibile anche nella versione sgabello. Il design minimale e moderno e l’utilizzo dei materiali più pregiati definiscono l’unicità di questa sedia, elegante ed essenziale nella sua semplicità.

www.laurameroni.com

Shape Bontempi Casa

Fascino senza tempo per la sedia in cuoio Shape di Bontempi Casa, in grado di vestire qualsiasi interno, dalla zona giorno all’office. Un arredo che reinterpreta un classico intramontabile, la sedia in cuoio, dall’aspetto arioso ma di gran carattere, disponibile nella versione con e senza braccioli.

www.bontempi.it

1085 Edition Kristalia

Una sintesi di bellezza e saperi artigianali per un progetto unico: la sedia 1085 Edition, disegnata da Bartoli Design per Kristalia, è tutto questo e rappresenta uno dei modelli più iconici del brand. Rivestita completamente in cuoio cucito a mano e adagiato sulla struttura in legno, la seduta si ispira all’esperienza quasi centenaria della Conceria Presot, una delle poche in Italia a lavorare il cuoio con metodi tradizionali, attingendo anche dal sapere nautico, perché riprende il meccanismo dei tiranti che consente di mantenere la tensione che si perderebbe con gli anni e con l’ammorbidirsi del cuoio.

La sedia 1085 Edition racconta una storia unica e riflette il tempo che passa, conservando i segni di chi l’ha fatta e di chi, giorno dopo giorno, la utilizza. Un oggetto prezioso, che ha il fascino del pezzo unico.

www.kristalia.it

Shira Roberto Cavalli Home Interiors

Una seduta “selvaggia”, scandita da dettagli animalier e suggestioni wild: la sedia Shira di Roberto Cavalli Home Interiors. Un elemento d’arredo ricco di personalità che unisce design, artigianalità Made in Italy e fascino glamour. Rivestita in seta Wild Jaguar, abbinata alla pelle nera della seduta, la sedia è scandita da linee leggere e slanciate, date dalle gambe sottili a cono e dall’apertura dello schienale.

robertocavallihomeinteriors.jumbogroup.it

Seila Etro Home Interiors

Per un dining dallo stile bohemien la scelta perfetta è la sedia Seila di Etro Home Interiors, scandita da una silhouette morbida e avvolgente delle sedie Seila, rivestita con tessuto jacquard nella parte esterna e in velluto sulla seduta e sullo schienale, materiale che aggiunge una nota tattile e sensuale all’insieme.

etrohomeinteriors.jumbogroup.it

Un’icona in dono: 7 sedie da regalare

Cucine d'Italia consiglia