Non è Natale senza buccellato

Un goloso impasto di pasta frolla con un ripieno a base di fichi secchi, cioccolato e frutta secca: il buccellato, tra i dolci natalizi per eccellenza della tradizione siciliana, qui proposto nella ricetta firmata dallo chef Filippo La Mantia.

«L’impasto viene preparato con farina, zucchero, burro e un cucchiaio di Marsala. – spiega lo chef La Mantia – Mentre, per il ripieno, oltre ai fichi secchi siciliani, si utilizzano uva sultanina, uva passa, noci, pinoli, zuccata, scorza d’arancia, zucchero e cioccolato fondente. Il ripieno viene disposto nella pasta stesa, che formerà un anello a forma di ciambellone. Per far vedere l’impasto interno, la pasta frolla viene “pizzicata”, in modo da disegnare una sorta di merlatura. Infine, per renderlo più splendente che mai, il buccellato viene arricchito da alcune cucchiaiate di miele scaldato».

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta frolla

Farina di grano duro: 500 g
Burro: 300 g
Zucchero: 200 g
Uova: 4
Latte: q.b.
Sale: q.b.

Per il ripieno

Uova: 2
Fichi secchi: 400 g
Gherigli di noci: 150 g
Cioccolato fondente: 50 g
Mandorle pelate e tostate: 200 g
Uvetta: 150 g
Pistacchi: 100 g
Zucca: 250 g
Chiodi di garofano in polvere: q.b.
Cannella in polvere: q.b.
Arancia: 1 buccia

Procedimento

Per la pasta frolla, impastare la farina con il burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, lo zucchero, le uova, un pizzico di sale e il latte necessario ad ottenere una pasta di media consistenza. Stenderla con il matterello fino ad ottenere una sfoglia.

Per il ripieno, mettere a bagno i fichi e, una volta rinvenuti, strizzarli e tritarli. Tritare anche i gherigli di noci, le mandorle e i pistacchi. Tagliare a cubetti la polpa della zucca e tritare finemente la buccia dell’arancia. In una ciotola capiente versare tutti gli ingredienti per il ripieno con le uova sbattute, il cioccolato ridotto in scaglie, un cucchiaio di chiodi di garofano in polvere e uno di cannella. Amalgamare bene.

Distribuire l’impasto con le mani sulla pasta frolla stesa e chiuderla su se stessa. Con una forchetta fare dei buchi sulla superficie della pasta.

Disporre il dolce su una teglia foderata di carta da forno e metterlo a cuocere in un forno preriscaldato a 165 °C per 20 minuti. Una volta cotto, estrarlo dal forno e tagliarlo a fettine. Servire tiepido o a temperatura ambiente.

Non è Natale senza buccellato

Cucine d'Italia consiglia