Metti una sera al Bir&Fud

Roma di notte sembra una regale Signora impreziosita da gioielli antichi, suggestiva di luci, di scorci, di vicoli, di riflessi che cadono sopra un Tevere scuro, paziente e lento. Piazza Trilussa. La gente. I passi. Le risate. Mi faccio largo tra le persone che parlano, che bevono, che fumano, che sorridono, che ammiccano, che scherzano.
Tra le mani  il casco, la borsa, la macchina fotografica; ai piedi i miei alti tacchi sfidano e vincono i bellissimi ed impietosi Sanpietrini.
Ti vedo, ti sorrido, mi sorridi. Varchiamo la soglia del Bir&Fud con una fantozziana ora ti ritardo. Mi guardo attorno e respiro un’atmosfera piacevolissima, che sa di buono. Ci siamo ed è quasi subito tavolo.
Poco dopo arriva la brava Martina, sorridente cameriera che ci recita il menu-poesia. Un pò indecisi dalla selezionata gamma di allettanti proproste, tutte attente alla materie prime, di birre vive, di pizze con lievito madre, di pane e fritti d’autore, di formaggi e salumi artigianali. Alla fine optiamo per due scelte in menu e due scelte fuori menu. Perfetto direi. E per ingannare l’attesa scegliamo una WinterLude, una buonissima birra ad alta fermentazione e rifermentata in bottiglia di Birrificio del Ducato.

WinterLude

Intensa, ambrata, una birra forte e strutturata, dolce e seducente per un totale di 8,8°%….puntini puntini puntini.

WinterLude & mescita d’eccezione

Tra le chiacchiere arrivano fumanti i nostri antipasti: due “supplì del cavolo”, pazzeschi (!!!)
Supplì del Cavolo”ed una “pappa baccalà”, ovvero una pappa al pomodoro con baccalà marinato, pinoli, uvetta, erbe fini e pepe nero; insolito e buono.

"Supplì del cavolo"

"Pappa Baccalà"

Il profumo di focaccia si fa intenso e penetrante all’arrivo delle nostre due pizze di impostazione “Bonciana”: una semiclassica ed una decisamente golosa.
La prima una semplice margherita con bufala a crudo. Un impasto leggero e digeribilissimo che lascia spazio alla “Prima Donna Mozzarella”, protagonista assoluta sul suo red carpet pomodoro e basilico.

"Margherita doppia con bufala a crudo"

Sulla seconda vorrei aprire un dibattito. Una pizza inaspettata e generosa. Chiamarla pizza è poco, piuttosto una focaccia, richiusa su se stessa e farcita con crema di pistacchi, mortadella, bufala, pomodorini secchi, granella di pistacchi tostati e sopra altra crema di pistacchi assieme ad una riduzione di aceto balsamico, in altre parole, ti mette in ginocchio!

“Ma porco Pistacchio!”

Favolosa. Posso testimoniare che c’è gente che da Bir&Fud ci torna e ci ritorna costantemente, che prende giorni di ferie, che prenota mesi prima per non rinunciare al piacere di addentare questo spettacolo!!
Decisamente sazi e sodisfatti siamo rimasti al Bir&Fud fino a chiusura, tra chiacchiere e risate.

Io, Aleandro & gli affezionati del Bir&Fud

Ricordo a tutti che si può venire qui anche per un dopocena, anche per sorseggiare una birra, rigorosamente artigianale e conoscere la vasta gamma di bionde, scure, dolci, amare, doppie, carbonate e non, delle quali vi verrano illustrate, con cura e competenza, gusti e caratteristiche: Vi si aprirà un mondo!
Cosa dire di più??… Enjoy The”Bir&Fud”!
SaraDeBellis

Metti una sera al Bir&Fud

Cucine d'Italia consiglia