Bon ton a tavola, ecco le regole

Giunti alla cena romantica della vostra vita, quali sono le regole del bon ton a tavola? Cosa fare se vi trovate di fronte a una miriade di bicchieri e posate? Per prima cosa, seduti al tavolo, prendete il tovagliolo alla vostra destra e adagiatelo sulle gambe anche se la cena non è ancora iniziata. Fate scegliere la vostra compagna per prima. Non ordinate piatti troppo sofisticati se non sapete come mangiarli, ad esempio le ostriche o le aragoste. Fate ricadere la vostra scelta su qualcosa di semplice e non eccessivamente costoso ed evitate di far diventare matto il cameriere con richieste assurde o troppo particolari. Prendete le posate che si trovano più all’esterno del piatto, e procedete in questo ordine per tutte le portate. Per i bicchieri, sappiate che il più grande è in genere destinato all’acqua, anche se molti ristoranti impiegano un bicchiere da vino a calice ampio e capiente. In ogni caso, per evitare di sbagliare, tenete conto che il sinistro è di norma per l’acqua mentre il destro per il vino bianco o rosso. E ora, non vi resta altro che godervi la serata!

Mita Luciani Ranier

Bon ton a tavola

ieparome.com

Bon ton a tavola, ecco le regole

Cucine d'Italia consiglia