Quale vino abbinare alla pastiera?

Morbido dolce della tradizione partenopea dall’inebriante profumo: la pastiera napoletana, immancabile sulla tavola di Pasqua. Ma quale vino abbinare alla golosa ricetta? Ecco cosa consiglia l’analista sensoriale del vino Luca Maroni.

Malvasia delle Lipari Passito Na’jm Cantine Colosi

«Si conferma bicchiere dalla piacevolezza complessiva, dalla media organolettica assai alta quello delle Cantine Colosi. Fantastica la concentrazione massima del Malvasia delle Lipari Passito Na’jm».

Il vino indicato da Luca Maroni per l’abbinamento con la pastiera presenta un colore dorato ramato, con riflessi verdolini brillanti, profumo intenso, sentori di frutta fresca, dall’albicocca al fico, seguite da sensazioni floreali di gelsomino, gusto dolce con garbo, con una leggera tannicità, ottima struttura e grande equilibrio.

www.cantinecolosi.it

Kerner Passito Nectaris Cantina Valle Isarco

«Grandi vini dal gran frutto propone Cantina Valle Isarco. Che tesoro d’aroma le native uve, che trasformazioni enologiche cristalline. Ovunque massima la pulizia e l’inossidato splendore dei diversi varietali profili olfattivi. Con potenza in dolcezza d’assoluto aromatico, speziato candore nel Kerner Passito Nectaris. Nettare di frutto di fatto e di nome fra i migliori vini italiani dolci dell’anno».

www.kellerei-eisacktal.it

Kabir 2018 Donnafugata

«Bicchiere come sempre e sempre più splendente quello di Donnafugata. Ove splendente sta per nitido, inossidato, floreale in ogni versione varietale. Stupendi i vini dolci, tra cui un succossissimo e fragrante Kabir».

Kabir, dal colore giallo paglierino brillante, si caratterizza per un bouquet complesso di frutta della passione, sentori floreali di zagara e delicate nuances salmastre. In bocca riecheggiano le note fruttate e dolci, perfettamente bilanciate dalla fresca vena minerale. Buona persistenza con finale speziato di pepe rosa e noce moscata.

www.donnafugata.it

lucamaroni.com

Quale vino abbinare alla pastiera?

Cucine d'Italia consiglia