Poetica del vetro

Oggetti che vivono nel tempo, caratterizzati dall’incontro fra creatività e gusto contemporaneo e sapienza artigianale dei maestri vetrai, dove artisti e designer entrano nell’anima del vetro per infondere ad ogni creazione segni differenti in un’unica poetica della forma: ecco le nuove collezioni Ichendorf Milano

L’incontro costante di tradizione e innovazione, sempre rivolto alla ricerca della bellezza nelle sue forme più pure, dà vita a tutti gli oggetti Ichendorf, anche nelle nuove linee di accessori, dove si ritrovano pezzi che entrano nelle case con delicatezza, eleganza, lucentezza.

Soliflor Kado

Oggi i vasi rimangono sovente vuoti, oppure devono accontentarsi di ospitare, rubato al volo all’angolo del parco, un ramo fiorito. La linea asciutta del gambo, disegnata dalla trasparenza del vetro, andrà a pescare alla base in un velo d’acqua. In alto un imbuto, manterrà centrale la chioma: ikebana essenziale.

La collezione disegnata da Luca Ladiana, fatta a mano e modellata a lume, è composta da vasi in vetro borosilicato dotati, alla bocca, di un aggiustatore di diametro a forma di imbuto, rimovibile per la presa dell’acqua, per la manutenzione e nell’eventualità di dover disporre un grande mazzo di fiori.

Nomu

La collezione Nomu in vetro borosilicato, fatta a mano e modellata a lume, disegnata da Denis Guidone è composta da caraffa e bicchieri. Il gioco di disequilibri, dovuto alla base inclinata, oltre a creare un piacevole effetto di sospensione e leggerezza determina un’agevolazione nell’atto del versare. La doppia parete in vetro borosilicato rende la collezione ideale tanto per le bevande calde, facili da maneggiare, quanto per quelle che si desidera mantenere fresche.

Greenwood porcellana

La collezione Greenwood disegnata da Alessandra Baldereschi si ispira ad una passeggiata nel bosco nelle diverse stagioni e descrive i colori e i doni preziosi che la natura ci offre. I frutti del bosco, le bacche e i piccoli fiori che si incontrano durante il cammino, decorano delicatamente le porcellane. La linea di accessori, conosciuta per i suoi elementi in borosilicato che spaziano da tambler, brocche, componenti per tè e caffè, si amplia con mug e piatti in porcellana. Sono 6 soggetti diversi (ciliegia, mora, ghianda, giglio, fragola, mirtillo) con elementi tridimensionali modellati e dipinti a mano. Su ogni pezzo è applicato un decoro per creare un posto tavola completo.

Solisti

L’elegante collezione di calici e bicchieri vino Solisti disegnata da Marco Sironi, realizzata in crystal soffiato a bocca e lavorato a mano, si impreziosisce con il calice grappa e il calice grappa aromatica, in versione liscia e ottica. A caratterizzarla una parete sottilissima che, grazie all’impiego di una nuova lega di vetro, è in grado di assorbire quasi tutti gli urti senza rompersi.

www.ichendorfmilano.com

Poetica del vetro

Cucine d'Italia consiglia