L’eleganza di un ricordo

Eugeni Quitllet disegna Souvenir, la nuova collezione di Pedrali, nata dalla volontà di reinterpretare le classiche sedie di colore verde che si trovano nel Jardin des Tuileries o nel Jardin du Luxembourg, icone di Parigi conosciute in tutto il mondo.

«Souvenir è una proiezione dei nostri sogni nel futuro», dichiara il designer Eugeni Quitllet a proposito di Souvenir, disponibile in versione sedia o poltrona.

Passato e futuro nella collezione Souvenir di Pedrali

Luoghi di evasione e serenità, fin dal XVIII secolo questi giardini offrono ai visitatori sedie e poltrone che possono essere spostate a piacimento, soluzione alternativa più comoda alle panchine già presenti. La loro gestione aveva dato vita a un vero e proprio mestiere, quello di “chaisièr”, figura responsabile del loro noleggio, che proseguì fino al 1974, anno in cui le sedie furono messe gratuitamente a disposizione. Nel 1923, gli atelier delle fonderie parigine crearono un nuovo modello di sedia, più vicino a quello su cui ci accomodiamo oggi.

Eugeni Quitllet riprende la forma iconica di queste sedute, reinterpretandola attraverso il ricorso a un nuovo materiale. Il risultato è una seduta monoblocco realizzata in polipropilene e pensata specificatamente per l’utilizzo outdoor.

Leggera ma estremamente resistente, Souvenir si caratterizza per un’armonia di forme in grado di integrare tutti gli elementi che la compongono in modo organico e naturale. Le forme morbide e le doghe tridimensionali rendono la seduta di Souvenir molto confortevole. Le sue gambe si allargano nella parte finale confluendo in un caratteristico piedino.

Il designer catalano la definisce come «un oggetto naturale che è cresciuto da solo, con una forma organica che collega tutti gli elementi e le funzioni di una sedia in modo molto naturale. Credo che i tre elementi che definiscono la sedia Souvenir siano l’eleganza senza tempo, con un risvolto tecnologico e una funzionalità contemporanea: l’ecologia, l’impilabilità, l’agilità nel movimentarla, nonché il fatto di poterla utilizzare ovunque nel mondo».

Al fine di proseguire il percorso aziendale a supporto della sostenibilità ambientale, Souvenir è disponibile anche nella versione “recycled grey” realizzata in polipropilene riciclato: 50% da scarto di materiale plastico post consumo e 50% da scarto di materiale plastico industriale.

www.pedrali.com

L’eleganza di un ricordo

Cucine d'Italia consiglia