Le magie di cristallo firmate Lalique

Oggetti dalla forte valenza artistica declinati in puro cristallo e sinonimo di alto artigianato e creatività: le collezioni Fall/Winter 2022 firmate dal brand francese Lalique.

Cactus Coffee Table Lalique

Creato nel 1951 da Marc Lalique, il tavolo Cactus è proposto ora anche in versione coffee table e declinato in tre nuovi colori. Le volute di cristallo seguono il ritmo della luce, attirando lo sguardo sulle sue profondità. Questo maestoso tavolo incarna il genio creativo e la competenza unica dei maestri vetrai.

Per partecipare alla realizzazione di questa eccezionale opera d’arte, infatti, un artigiano deve aver ricevuto il riconoscimento di Migliore Artigiani di Francia.

Il tavolino Cactus è disponibile in tre nuovi colori: ambra, verde e trasparente e nero, tonalità che arricchiscono anche la collezione di tavoli Cactus.

Anémones votive Lalique

L’anemone, simbolo di purezza e innocenza, ispirò particolarmente René Lalique, che lo rese protagonista di molti gioielli e oggetti decorativi. Con la collezione Anémones votive, il brand offre uno sguardo nuovo a questa creazione trasfigurata in sculture votive e vasi, disponibili in diverse dimensioni e colori, come la nuova variante gold luster.

Questo accessorio luminoso e caldo si rivela perfetto anche come idea regalo per le festività natalizie. Realizzati in cristallo satinato e lucido, emblema del prestigioso marchio, i fiori sono accostati in un gioco grafico di ripetizione, che ne cattura l’effimera bellezza.

Toulouse Rabbit Lalique

Lalique celebra il 2023 come Anno del Coniglio nell’astrologia cinese attraverso la nuova scultura Toulouse Rabbit, proposta in diversi colori e finiture. Morbido e pacifico, il Coniglio è un simbolo di felicità e fortuna e il nativo di questo segno è elegante, gentile e paziente.

Mezuzah by Irma Orenstein Lalique

Il cristallo Mezuzah, con le sue linee curve che catturano la luce, affascina e cattura lo sguardo con la sua suggestiva eleganza. Sebbene sia prodotto presso la manifattura Lalique di Wingen-sur-Moder in Alsazia, il suo design proviene da Tel Aviv.

Irma Orenstein, architetto e designer israeliano, lo ha immaginato e progettato, desiderando creare un mezuzah unico che trasmette magnificamente il simbolismo culturale associato a questo oggetto sacro.

Irma trova la sua ispirazione nelle sue tradizioni. Per lei, la mezuzah rappresenta Casa. Questa collaborazione nasce dal desiderio di fondere insieme fede e arte. La purezza della finitura satinata e del cristallo rilucidato associata alla brillantezza della cornice finemente incisa con segni specifici, fanno di questo oggetto un pezzo unico ed eccezionale.

Lalique

Le magie di cristallo firmate Lalique

Cucine d'Italia consiglia