I libri degli chef per gli amanti della cucina gourmet

Quattro recenti titoli che non dovrebbero mancare nella libreria del perfetto gourmet.

Cucina Piemontese Contemporanea

45 ricette iconiche della tradizione gastronomica piemontese più autentica, reinterpretate in chiave contemporanea dallo chef Matteo Baronetto del ristorante Del Cambio e racchiuse nel volume Cucina Piemontese Contemporanea.

“Ogni passaggio delle ricette che leggerete custodisce parte dei miei ricordi e frammenti di vita reale vissuti tra casseruole bruciate e ricette lette e studiate. Perché più che misurare il giusto grammo, credo che nella cucina si debba mettere il cuore”. Così scrive lo chef Matteo Baronetto.

La cucina piemontese è una delle più amate in Italia e nel mondo. L’insalata russa e gli agnolotti, la bagna cauda e il fritto misto, il gran bollito e i tajarin, la panna cotta e il bonet sono esempi di piatti che si trovano sulle tavole non solo di Torino o di Alba, ma di Roma come di Singapore. Il successo di questi piatti è dovuto a una tradizione contadina e nobile allo stesso tempo, nata nelle campagne tra tartufi e vigne di Nebbiolo – l’origine del prezioso Barolo – e raffinata nei palazzi di regine e re abituati alla grandeur francese.

Partendo da quelle profondissime radici, uno dei più sensibili cuochi italiani, Matteo Baronetto, sancisce il passaggio dal moderno al contemporaneo della cucina piemontese e lo documenta in questo libro – il suo primo libro come autore. Un ricettario che raccoglie i piatti più rappresentativi della tradizione gastronomica del Piemonte, la loro storia, gli ingredienti, la preparazione, i consigli dello chef, il tutto corredato dalle fotografie di Davide Dutto.

Baronetto cerca una sintesi mai provata: codificare la cucina piemontese di oggi, che rispetta il passato ma lo intreccia con il presente. E Baronetto sa bene cosa voglia dire confrontarsi con la Storia: dal 2014 conduce Del Cambio, il ristorante fondato nel 1757 a Torino, quello preferito da Camillo Benso Conte di Cavour, uno dei locali più storici e belli al mondo, un indirizzo che ha saputo mettere una accanto all’altra la sala classica con quella concepita da Michelangelo Pistoletto, le ricette antiche e la sensibilità di oggi.

Luca Montersino in Cucina

Un libro perfetto sia per i professionisti del settore che per gli appassionati di cucina: Luca Montersino in Cucina, firmato dal celebre chef. Un volume che propone, in chiave moderna, ricette semplici e senza tempo della tradizione italiana, dimostrando così che la loro realizzazione alla perfezione è una cosa possibile ma tutt’altro che scontata.

Il libro parte da una considerazione di Luca Montersino fatta durante i suoi tanti viaggi in giro per l’Italia. In molte occasioni si è ritrovato a dover fare i conti con piatti e prodotti scadenti, preparati nel peggiore dei modi, trasformando la pausa pranzo – uno dei pochi momenti della giornata in cui il piacere del cibo dovrebbe rappresentare uno stacco dalle tensioni lavorative – in un’esperienza da dimenticare. Ecco allora un volume dedicato alla cucina “mordi e fuggi”, ricco di consigli e ricette per i locali.

Terra, Mare e Vegetali

Un libro che racchiude i piatti più rappresentativi dello chef Alessandro Proietti Refrigeri, stella Michelin al ristorante Villa Naj di Stradella: Terra, Mare e Vegetali, edito da Trenta Editore.

La cucina dello chef Alessandro Proietti Refrigeri è una cucina d’istinto, sempre alla ricerca del gusto perfetto. Il gusto, infatti, è l’elemento che sta al centro della sua filosofia e attorno al quale ruotano la tecnica, la sperimentazione e tutto quello che ne deriva. Ogni suo piatto è un mix delle esperienze che ha fatto nel corso della sua vita, in Danimarca, in Giappone e lungo tutta Italia. Terra, mare e vegetali racchiude tutti quei piatti che si sono sviluppati nel tempo, ma che non hanno mai perso la propria identità. Accanto ai suoi piatti simbolo racconta le materie prime a chilometro zero dell’Oltrepò Pavese che ogni giorno lo stimolano a creare sempre nuove ricette. Il ristorante dove lavora, Villa Naj, ha 1 Stella Michelin.

La scienza degli ortaggi

Non è facile racchiudere in poche pagine l’esperienza di una vita: i viaggi interminabili, le persone conosciute, i luoghi visitati e le pietanze assaggiate. La scienza degli ortaggi, edito da Trenta Editore, racconta la cucina dello chef Peter Brunel attraverso una serie di ricette che vedono come protagonisti gli ortaggi, elementi che per lui si inseriscono all’interno di un concept culinario riassumibile in due parole: tecnica e pensiero. Un viaggio che attraversa le famiglie degli ortaggi presenti in natura, ricercandole, studiandole e declinandole in piatti gustosi e molto ricercati.

I libri degli chef per gli amanti della cucina gourmet

Cucine d'Italia consiglia