Integrazione fra design e architettura: le novità Valcucine

Valcucine celebra l’integrazione con l’architettura del proprio programma di cucine: la filosofia progettuale del brand, infatti, conferma e amplifica l’importanza dell’integrazione fra design e architettura nell’ottica di uno spazio cucina, dinamico e flessibile, che si adatta agli utenti e alle nuove modalità conviviali.

Restyling New Logica Valcucine

Valcucine si è sempre distinta per l’attenzione all’uomo e al suo benessere attraverso la ricerca di soluzioni che migliorano l’interazione quotidiana con la cucina e realizzando nuove esperienze d’uso attraverso i caratteristici elementi speciali.

Lo schienale attrezzato New Logica, tra gli elementi speciali progettati da Gabriele Centazzo più innovativi e riconoscibili, è caratterizzato da ante superiori basculanti e da quelle scorrevoli verso il basso che si aprono e si chiudono morbidamente per svelare tutta la sua funzionalità.

Valcucine presenta il redesign di questo elemento speciale in ottica organizzativa e razionale. New Logica è stata ripensata identificando tre distinte aree – cottura, lavaggio e preparazione – e ri-attrezzata anche grazie all’inserimento di nuovi elementi in legno disegnati da Gabriele Centazzo e nuovi accessori interni in noce, che arricchiscono di funzionalità le zone di lavoro.

Fra gli altri: accessorio scolapiatti e scola-bicchieri ottimizzato nella dimensione per contenere quattro coperti; lo scolapiatti e lo scola-bicchieri hanno un foro sul fondo per lo scarico dell’acqua; vaschette contenitive con funzione scola-spugne e contenitori + kit preparazione composto da due taglierini, portacoltelli e mattarello; coltura idroponica integrata; ripiani in legno con funzione di portabottiglie e dispensa; contenitori rotanti per riporre in unico posto e ordinati condimenti, vasetti e barattoli portaspezie; sistema modulare con binario elettrificato che consente la gestione portatile della corrente elettrica.

Consapevoli che l’integrazione architettonica è diventata fondamentale nel progetto di cucine nell’alto di gamma l’elemento speciale New Logica si arricchisce anche della possibilità di sviluppo verticale. L’introduzione di un nuovo pannello di copertura del caratteristico bilanciere permette di progettare ulteriori pensili al di sopra dell’elemento speciale o di raggiungere l’intera verticalità dello spazio cucina fino al soffitto.

La soluzione è installabile sopra le ante bilanciere di New logica, Sistema Pensile Aerius, Pensile Latus e realizzabile nelle finiture delle ante Artematica (ad esclusione di Vitrum Velato e marmi, graniti e arenarie non disponibili, per esigenze di leggerezza, nell’anta basculante) donando continuità visiva all’intero progetto.

Genius Loci Valcucine

Come gli antichi secretaire, la cucina Genius Loci ha nel cassetto uno spazio segreto, intimo, complice.

Ingegnoso risultato permesso dalla dematerializzazione del piano di lavoro, il cassetto sotto top diventa l’elemento distintivo della cucina. Un dettaglio prezioso, personalizzabile con diverse finiture e lavorazioni artigianali, perfettamente integrato con la purezza delle forme e dei materiali.

Questo omaggio di Gabriele Centazzo al “saper fare” italiano, nella versione inclinata, viene proposto nella nuova lavorazione “incisione a scalpello”.

Nell’ottica di una visione architetturale di volumi unitari, anche il profilo del fianco è stato rivisto e sagomato in modo da seguire l’inclinazione del cassetto.

Archigraphica Valcucine

Il programma Forma Mentis si arricchisce di una capsule che abbraccia nuova area di gusto. Disegnata da Gabriele Centazzo, Archigraphica è la nuova proposta estetica e funzionale per la più tradizionale delle cucine Valcucine. La capsule collection è contraddistinta da un iconico segno grafico che disegna il fronte dei volumi, evoca la rappresentazione grafica del prospetto di un edificio.

Un profilo in noce massello che rincorre i fianchi e il piano di lavoro definisce l’estetica della cucina, conferendo calore, eleganza e al contempo funzionalità, divenendo esso stesso, una sottile maniglia integrata armoniosamente nella geometria della facciata della cucina.

Una nuova area di gusto che offre al progettista la libertà di progettare intersezioni dinamiche e giochi grafici.

Oltre alla proposta con ante in legno noce abbinabile alle finiture di tutti i piani di lavoro del programma Forma Mentis, Archigraphica propone anche l’abbinamento di due finiture del piano di lavoro e delle ante, di colore bianco o grigio antracite, per ottenere un volume monomaterico che esalti il rincorrersi del gioco grafico delle linee in noce.

Mdi Onde sulla Sabbia Valcucine & Inalco

Altra novità, infine, la finitura custom in MDi “Onde sulla Sabbia”, un’esclusiva Valcucine in partnership con Inalco.

MDi è una superficie innovativa per piani di lavoro e rivestimenti, in cui si esprimono al meglio e in grande formato, materiali di ultima generazione.

Un prodotto sostenibile, alternativo alle pietre naturali, che permette infinite soluzioni di design.

La tecnologia Full Digital applicata a tutto il processo produttivo consente una straordinaria definizione della texture unita alla continuità estetica tra la superficie ed il cuore della lastra.

Le finiture trovano applicazione non solo negli elementi di arredo, ma anche nelle superfici d’architettura, come pavimenti e pareti, in un design a 360°.

Valcucine

Integrazione fra design e architettura: le novità Valcucine

Cucine d'Italia consiglia